Michael Constantine è morto: l’attore di origini greche aveva 94 anni

Michael Constantine è morto: l'attore di origini greche si è spento a 94 anni nella sua casa in Pennsylvania.

Lutto nel mondo del cinema internazionale: Michael Constantine è morto. Famoso in ogni angolo del globo per aver vestito i panni di Gus Portokalos ne Il mio grosso grasso matrimonio greco, si è spento a 94 anni. 

Michael Constantine è morto

Michael Constantine è morto a 94 anni. Ha passato la vita nel mondo del cinema e della televisione, lasciando a tutti un bellissimo ricordo. Figlio di genitori greci emigrati in Pennsylvania, ha lavorato in produzioni internazionali, facendosi sempre apprezzare.

Per questo, sono molti quelli che sottolineano che con lui non se ne va solo un attore, ma soprattutto un uomo speciale. 

Michael Constantine è morto: lutto nel mondo del cinema

Noto in ogni parte del mondo per il ruolo di Gus Portokalos, ovvero il padre della protagonista del film Il mio grosso grasso matrimonio greco, Michael Constantine ha iniziato a recitare negli anni Sessanta. Grazie alla serie Room 222, andata in onda dal 1969 al 1974, è diventato subito famoso tra il pubblico americano. A rendere pubblica la notizia della sua morte è stata la famiglia, che ha rivelato che era malato da tempo. Il decesso è avvenuto il 31 agosto scorso, nella sua casa in Pennsylvania. La notizia ha fatto in un lampo il giro del mondo e la sceneggiatrice Nia Vardalos, via Twitter, ha scritto: “Michael Constantine, il papà della nostra famiglia-cast, è stato un regalo per la parola scritta e sempre un amico. Recitare con lui è stato un impeto di amore e divertimento. Farò tesoro di quest’uomo che ha dato vita a Gus. Ci ha regalato tante risate e ora si merita riposo. Ti amiamo Michael“.

Michael Constantine è morto: la carriera

Anche se il ruolo più noto è quello nella pellicola Il mio grosso grasso matrimonio greco, Michael Constantine ha recitato in tantissimi film e serie tv. Non solo, nel 1970 ha anche vinto un Emmy per la sitcom Room 222, nella quale vestiva i panni di Seymour Kaufman, il preside della Walt Whitman High di Los Angeles. Per lo stesso personaggio, ha ricevuto una nomination anche l’anno seguente. 

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Primo Reggiani è diventato papà: “L’amore della nostra vita, Romeo”

Stasera in tv 9 settembre: la programmazione completa

Leggi anche
Contents.media