Elodie, discorso a Le Iene: “Basta essere madri dei nostri compagni”

Elodie, discorso a Le Iene: "Basta essere madri dei nostri compagni"

Elodie, al timone de Le Iene, ha pronunciato un bellissimo discorso rivolto alle donne. Nel presentare il servizio su Dayane Mello, attualmente concorrente de La Fazenda dove avrebbe subito una violenza sessuale in diretta tv, la cantante ha lanciato un appello al gentil sesso: “basta sentirsi in colpa“. 

Elodie: il discorso a Le Iene

Per la prima volta alla conduzione de Le Iene, Elodie ha presentato un monologo in difesa delle donne.

Prima del servizio sul caso di Dayane Mello e il presunto stupro da parte di Nego Do Borel, l’artista ha fatto un discorso rivolto a tutte le telespettatrici. Fasciata in un bellissimo abito rosso, colore che simboleggia la battaglia contro la violenza sulle donne, ha esordito: 

“Io voglio parlare solo alle mie amiche e dire la mia con onestà perché non devo e non voglio spiegare niente a nessuno. Noi non dobbiamo mai sentirci in colpa. Non dobbiamo mai proteggere gli uomini perché gli uomini non sono i nostri figli e quando sbagliano è giusto che paghino. Se quell’uomo ha davvero fatto sesso con una donna che non poteva intendere e volere perché era sotto effetto di alcol, deve pagare e Dayane deve essere trattata come una vittima perché lo è”.

Elodie non si riferisce solo a Dayane Mello, ma a tutte le donne. A quelle che, purtroppo, sono vittime di uomini che non sono tali. 

Elodie, discorso a Le Iene: le parole

La Di Patrizi ha proseguito: 

“Mi fa incazzare vedere una ragazza che non può dire no, o che si vergogna a farlo come se il proprio corpo non fosse più suo, come se ormai fosse troppo tardi per tornare indietro. Io sono libera di cambiare idea fino all’ultimo, di dire ‘Non mi va più’, oppure ‘Ho sonno, sono stanca, levati di torno’. O di darti un calcio nei cog**oni, piuttosto che stare in silenzio. Quando facevo la cubista, il mio corpo era il colore, la scenografia del locale e io mi divertivo tantissimo. Ma bastava un solo sguardo, o un gesto fuori posto per farmi sentire sbagliata”.

Elodie ha proseguito il discorso a Le Iene invitando le donne a non farsi dominare, controllare e giudicare dagli uomini. 

Elodie, discorso a Le Iene: l’appello alle donne

La nuova conduttrice de Le Iene ha concluso: 

“Tutte le volte che abbiamo accettato il ruolo che qualcuno ha scelto per noi, siamo finite a fare da madri ai nostri compagni. (…) In realtà, quando decidi di dare tutto ad un’altra persona, è proprio il momento in cui ti annulli, ti annienti e perdi la bellezza di dedicare il tuo tempo a te stessa. Quindi non facciamolo, non dobbiamo sparire mai”. 

Il discorso di Elodie a Le Iene ha commosso tutti. Speriamo solo che abbia trasmesso a molte donne anche la forza di cambiare. 

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quali sono i nuovi trend dello streetwear?

Luca Onestini e Cristina Porta: la passione li travolge in diretta tv

Leggi anche
Contents.media