Esercitarsi a domicilio: metodo progredito per le flessioni sul pavimento!

Oggi come promesso, tratteremo il tema degli esercizi di flessioni o i cosiddetti pushups. Questo tipo di esercizio se non eseguito correttamente, può portare ad una aumentata proeminente della scapola o posizione in avanti delle spalle. Quest’ultima condizione appare inestetica e può contribuire alla formazione di pettorali non attraenti, limitando la mobilità delle spalle e risultando in una controindicazione per gli atleti.

Per la corretta esecuzione dell’esercizio, le spalle dovrebbero essere reclinati e abbassate.

Ci sono alcuni semplici test a disposizione per controllare se la posizione è corretta. In una posizione rilassata in piedi, è possibile osservare che le spalle possono essere spostate in avanti e in alto. Per verificare la correttezza della postura, appoggiate le spalle contro un muro, cercando di farle aderire completamente ad esso. In caso di forte protrusione delle spalle in avanti o di eccessiva curvatura dorsale, potrebbe non essere possibile aderire completamente al muro. In questo caso, è consigliabile consultare un esperto di medicina fisica o un medico sportivo prima di eseguire questo esercizio.

Se si riesce a toccare completamente il muro con spalle e scapole, abbassate le spalle. Estendere le braccia orizzontalmente, assicurandovi che le spalle rimangano contro il muro. Prova a spostare le spalle in avanti e indietro, mantenendo sempre le braccia tese orizzontalmente. Noterete che anche questo movimento anteriore è eseguito attraverso i muscoli pettorali.

Durante l’esecuzione dei pushup, devi ricordare che quando il tuo petto tocca terra o quando le braccia sono piegate, le scapole devono essere strette, come quando le fai aderire al muro. Per abituarti a questo movimento delle scapole, inizia con ripetizioni lievi, ad esempio contro il muro, e poi sulle ginocchia. Prosegui con una versione più difficile solo quando sei sicuro di controllare il movimento delle scapole.

Sia attento alla posizione delle spalle soprattutto quando cominci ad essere stanco o quando le flessioni diventano pesanti, si ha la tendenza a spostare le spalle in avanti per alleviare la tensione sui pettorali. Questo può portare ad un’eccessiva catena del deltoidi, spalle proiettate in avanti e scapole prominenti.

Per quanto riguarda la respirazione, la tecnica più avanzata è quella asincrona.

Divertiti.

(Immagine gentilmente offerta da body-shop.it)

Categorie Fitness

Lascia un commento

Riscaldare: Un elemento tattico

Come correggere un naso a patata senza ricorrere alla rinoplastica

Leggi anche
Contentsads.com