Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Capelli che cadono: cause e rimedi

capelli che cadono

I capelli che cadono si possono trattare con il giusto rimedio naturale.

I capelli sono sinonimo di bellezza e fascino, sia per gli uomini che per le donne e, per questo, è importante prendersene cura e trattarli nel modo giusto. I capelli che cadono è un fattore comune, per cui non bisogna allarmarsi, anche se comunque è opportuno cominciare a trattare il prima possibile il problema. Vediamo come fare per frenarlo e quale rimedio è maggiormente indicato per contrastare il problema, in modo da contrastarne la caduta e stimolarne la ricrescita.

Capelli che cadono

I capelli che cadono è un problema più comune di quanto forse si pensi. Infatti, interessa circa il 50% degli uomini e il 40% delle donne; percentuale che tende ad aumentare man mano che si alza la soglia dell’età. Ognuno di noi perde i capelli, almeno 80 al giorno, e ciò dipende dal ciclo di vita naturale del cuoio capelluto.

Nel sesso maschile, il problema dei capelli che cadono avviene in modo molto graduale e, solitamente, si associa all’aumento della produzione di sebo oppure alla forfora.

Negli uomini, la causa principale è data dall’alopecia androgenetica e i fattori preponderanti sono gli ormoni androgeni e l’eredità. Di solito il problema parte dalla regione frontale per poi coinvolgere tutta la capigliatura.

Nelle donne, la caduta dei capelli è meno diffusa e frequente rispetto a quella maschile. I capelli femminili sono più resistenti e crescono molto rapidamente rispetto a quelli maschili. Nelle donne, una delle forme di perdita dei capelli è il telogen effluvium che interessa l’intero cuoio capelluto. Si manifesta in seguito a febbre, parto e interventi chirurgici, dura circa 2-3 mesi e pian piano il cuoio capelluto torna alla normalità.

In generale, sono sempre di più i casi di alopecia femminile che si manifestano in seguito a fattori quali stress psicofisico, ma anche problemi ormonali o altre cause riguardanti l’inquinamento e l’ambiente. Per prevenire e contrastare i capelli che cadono, si consiglia di usare prodotti specifici in base alle caratteristiche del capello, oltre a evitare l’eccessivo di utilizzo di tinture o decolorazioni che rischiano di danneggiare il cuoio capelluto.

Capelli che cadono: cause

Sebbene si tratti di un problema comune, prima di capire quale sia la soluzione e il rimedio migliore, è importante sapere le cause sono varie; le più diffuse sono:

Squilibri e disfunzioni ormonali: il calo degli estrogeni nella donna, che possono anche derivare dall’uso di determinati trattamenti, possono portare a perdere i capelli.

Gli squilibri ormonali possono anche essere dovuti a diete drastiche e a problemi nell’alimentazione o, ancora, in seguito alla gravidanza e menopausa.

Una alimentazione povera di vitamina D, zinco o proteine non fornisce al capello i giusti nutrienti energetici per cui i capelli cadono e si spezzano.

Lo stress quotidiano, sul lavoro o in famiglia, si rivela un’altra delle cause principali per cui i capelli sono sottili, si spezzano e tendono a cadere.

Il cambio di stagione: nel periodo autunnale si tendono a perdere tantissimi capelli.

Alcune volte, i capelli che cadono possono anche dipendere da alcuni problemi di salute o disfunzioni, come problemi alla tiroide o anche malattie intestinali.

Anche i fattori ereditari possono incidere, come nell’alopecia androgenetica, in cui a trasmetterla ai figli maschi è la madre e non, come si pensa, la figura maschile.

Il fumo è un altro grave fattore di rischio in quanto danneggia i follicoli piliferi, causando l’infiammazione e portando ad avere capelli che cadono.

Il fumo passivo aumenta gli ormoni maschili e porta al rischio che si manifesti l’alopecia androgenetica.

Alcuni trattamenti nella cura di determinate patologie, tra cui il cancro con la chemioterapia, portano i capelli ad essere deboli e, quindi, a cadere per via delle radiazioni come nel caso della radioterapia.

Capelli che cadono: il miglior rimedio naturale

Per contrastare e combattere i capelli che cadono, in commercio esistono alcune lozioni naturali, ma non tutte sono davvero efficaci o salutari. Per questo, è opportuno informarsi in modo adeguato quando si vuole effettuare un acquisto simile. A detta di esperti e consumatori che ne hanno sperimentato le proprietà benefiche, tra questi il migliore al momento è Foltina Plus. Composto interamente di prodotti naturali, attiva la ricrescita del cuoio capelluto e combatte il diradamento, rallentando la caduta dei capelli e riattivando i follicoli fin dalla prima applicazione.

Si tratta di uno spray che è possibile portare ovunque e che consente di arrestare la caduta dei capelli sin dalle prime applicazioni.

È raccomandato dagli esperti dal momento che presenta notevoli benefici contro la caduta dei capelli:

  • Consente una ricrescita più rapida dei capelli, riattivando i follicoli piliferi.
  • Rallenta, fino ad interrompere, la caduta dei capelli, consentendo di ritornare ad avere una chioma folta e lunga.
  • Funziona già dalle prime applicazioni.
  • È privo di controindicazioni: essendo composto da ingredienti naturali ed essendo realizzato in laboratorio da personale competente, non presenta alcuna controindicazione particolare. Allo stesso tempo, poi,

L’efficacia di Foltina Plus contro il diradamento dei capelli si fonda sull’azione degli ingredienti naturali di cui si compone, che risultano essere:

  • Arginina: stimola la crescita dei capelli, oltre a dare maggiore afflusso sanguigno
  • Fieno greco: ricco di fitoestrogeni, protegge la capigliatura dal diradamento e contribuisce alla crescita del capello
  • Serenoa: contrasta il diradamento del cuoio capelluto.

Per chi fosse maggiormente interessato, sono disponibili ulteriori informazioni cliccando qui o sulla seguente immagine.

-

Essendo privo di controindicazioni, funziona su qualunque tipo di capello ed è adatto anche ai più sensibili e delicati. Tuttavia, si sconsiglia l’utilizzo a chi fosse allergico ad uno (o più) degli ingredienti utilizzati. Applicarlo è facilissimo, dal momento che basta metterlo nelle zone diradate e massaggiare con dei movimenti circolari fino a completo assorbimento.

Essendo un prodotto esclusivo, Foltina Plus non è disponibile nei negozi fisici o nei siti di e-commerce online. L’unico modo per acquistarlo e beneficiarne è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati, che saranno trattati nel rispetto della privacy, ed attendere la chiamata dell’operatore per l’evasione dell’ordine. Il prodotto è in promozione al costo di 49 € invece di 78 €, con spedizione gratuita e pagamento disponibile anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna, oltre che con carta di credito o Paypal.

© Riproduzione riservata
About Simona Bernini
Parigi è da sempre la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche