Il Principe Filippo ricoverato in ospedale per un malore: come sta

Il Principe Filippo è stato ricoverato in via precauzionale per un malore improssivo: le sue condizioni a 24 ore dal ricovero.

Il Principe Filippo, duca di Edimburgo e marito della Regina elisabetta, è stato ricoverato nella giornata del 17 febbraio a causa di un malore non specificato. Il duca sarebbe entrato in ospedale sulle proprie gambe e Buckingham Palace ha fatto sapere che il suo ricovero sarebbe stato eseguito “in via precauzionale”.

Principe Filippo: le sue condizioni

Il Principe Filippo è stato ricoverato all’ospedale King Edward VII di Londra a seguito di un malore da lui accusato nella giornata del 17 febbraio e per cui sarebbe stato deciso un ricovero “precauzionale” (anche vista l’età del duca, che il prossimo giugno taglierà il traguardo delle 100 candeline).

Il malore non sarebbe derivato da un contagio da Coronavirus e per il momento le fonti ufficiali della Corona hanno fatto sapere che il quadro generale delle condizioni del duca sarebbe positivo. “Il Duca è di buon umore. Il dottore ha deciso con molta cautela di mandarlo in ospedale per il riposo e l’osservazione”, ha fatto sapere Kensington Palace.

La Regina, a causa delle norme in vigore per l’emergenza Coronavirus, è rimasta nel Castello di Windsor senza annullare i suoi impegni. Negli ultimi anni il marito della Regina è stato ricoverato per infezioni alla vescica, un’arteria ostruita e un intervento chirurgico addominale. Inoltre, nel 2019, il Principe Filippo aveva avuto un incidente d’auto che lo aveva spinto ad abbandonare i suoi impegni ufficiali. Al momento non è stato precisato il tipo di malore da cui sarebbe stato colpito nelle ultime ore e i fan della Royal Family sono in attesa di sapere se e quando potrà lasciare l’ospedale.

Scritto da Alice
Categorie Gossip Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sanremo 2021, Moreno Conficconi degli Extraliscio positivo al Covid

Stasera in tv 18 febbraio 2021: la programmazione completa

Leggi anche
Contents.media