Il Dogsitter di Lady Gaga: “Mi hanno tolto parte di un polmone”

Il dog sitter che ha cercato di proteggere i cani di Lady Gaga ha parlato delle sue condizioni dopo l'agguato.

Ryan Fischer, dogsitter dei tre cani di Lady Gaga, ha rivelato di aver subito un delicato intervento a un polmone dopo il terribile agguato di cui è stato vittima.

Lady Gaga: il Dogsitter

In tanti hanno espresso il proprio calore e il proprio sostegno verso Ryan Fischer, il giovane dogsitter rimasto vittima di un agguato in cui dei malviventi avevano cercato di rapire i tre cani di Lady Gaga (poi fortunatamente recuperati dalle forze dell’ordine).

A causa di un colpo di pistola che gli avrebbe perforato un polmone, Fischer è stato costretto a sostenere un delicato intervento chirurgico:

“In ospedale, il mio polmone è collassato di nuovo nonostante il tubo toracico a sostegno. E poi è crollato di nuovo. E ancora. È diventato abbastanza chiaro che il mio polmone non stava guarendo e la ferita del proiettile aveva sfregiato i miei tessuti come un’ustione. Potrebbero volerci mesi, se mai, prima che il buco si chiuda”, ha dichiarato. In seguito alla vicenda Lady Gaga si era assunta il carico delle sue spese mediche e gli aveva espresso la sua riconoscenza via social, definendo Fischer “un vero eroe”. Al momento gli aggressori del dog sitter non sono stati ancora rintracciati e la polizia starebbe svolgendo le dovute indagini. Fischer è costretto a restare in ospedale fino a quando le sue condizioni non saranno migliorate e non potrà tornare a muoversi sulle proprie gambe dopo aver superato i sintomi dovuti all’operazione.

Scritto da Alice
Categorie Gossip Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Maurizio Costanzo regala tartarughe ai suoi ospiti: il motivo

Programmazione Pasqua in tv: i palinsesti Rai e Mediaset

Leggi anche
Contents.media