Notizie.it logo

Stampa pitone, il must have di questa primavera: come abbinarlo

Stampa pitone

Stampa pitone: ecco come muoversi nella giungla dello stile in questa primavera. Il pitone è un asso nella manica, se si impara a gestirlo.

La stampa pitone è una sorta di ciclico tormentone della moda, esattamente come molte altre tendenze che tornano ad affollare gli armadi delle fashioniste così come le passerelle delle più rinomate case di moda. Insieme alla rinnovata passione per l’animalier da rettile arrivano però anche le immancabili paure nell’abbinamento di questi motivi dal carattere così deciso senza incorrere nell’errore del too much. Ecco qualche consiglio per indossare il pitone sempre in maniera impeccabile e dare una nota grintosa al proprio stile in qualunque occasione.

Stampa Pitone: bellezza aggressiva

Chi indossa motivi animalier ha un carattere deciso e no ha alcun timore di mettersi in mostra catturando l’attenzione di chi è intorno. L’animalier evoca immediatamente l’immagine di una donna aggressiva, “fierce” come si direbbe negli Stati Uniti, cioè feroce.

Una donna che ama l’animalier non tollera l’idea di passare inosservata, di non potersi esprimere appieno, di passare per una donna debole o timida.

Al contrario ama mostrarsi con decisione, esprimere le proprie idee e lasciare un’impronta forte su tutti coloro che hanno a che fare con lei anche per pochi minuti.

A fronte di tutte queste indiscutibili qualità, una donna di questo tipo cade facilmente nell’egocentrismo e soprattutto negli eccessi, anche e soprattutto in fatto di look: ecco per quale motivo è necessario utilizzare in maniera consapevole l’animalier e, in particolare, il pitone.

Come abbinare il pitone

Partiamo dallo stabilire quali siano gli eccessi, in un look animalier: il total look non è sempre inappropriato ma di certo si corre un rischio enorme, cioè quello di eccedere passando dallo stylish al ridicolo. Il total look deve puntare su forme minimali, linee scivolate e semplici, pochissimi accessori (meglio abolirli del tutto). Naturalmente possono rischiare il total look soltanto donne con una fisicità longilinea o comunque non troppo in carne, dal momento che la stampa pitone ha difetto di allargare la figura.

La scelta migliore è quella di stemperare il total look utilizzando pochi elementi in pitone come scarpe e accessori da abbinare a colori basici come il nero, la terra, il beige il bianco.

Top & Bottom

Come al solito, nel momento in cui si sceglie in quale zona del corpo utilizzare una fantasia animalier si deve tener presente molto bene il proprio tipo fisico, in maniera da nascondere i difetti ed esaltare i pregi della propria fisicità.

Nello specifico, chi ha fianchi rotondi e seno piccolo dovrebbe optare per bluse e camicette pitonate abbinate a gonne e pantaloni scuri a tinta unita. Al contrario, chi ha gambe magre e slanciate potrà osare addirittura un paio di pantaloni o una gonna impegnativa, avendo cura di scegliere colori chiari per la parte superiore del corpo, per equilibrare la figura.

Dettagli per un look sofisticato

Chi proprio non può fare a meno del pitone ma allo stesso tempo non vuole esagerare potrà semplicemente inserire costantemente piccoli dettagli in pelle di serpente nel proprio guardaroba di ogni giorno: dalla montatura degli occhiali ai tronchetti tacco dieci, dalla pochette elegantissima fino a una sciarpa leggera da avvolgere intorno al collo come una diva d’altri tempi: l’insieme di questi piccoli dettagli, diluiti in look formati da capi basic, creeranno uno stile assolutamente unico ma mai pesante o eccessivo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche