Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Serena Grandi contro l’ex compagno: il post social

Serena Grandi

Serena Grandi ha raccontato per la prima volta sui social il dramma dello stalking da parte del suo ex, colpevole di vera violenza psicologica.

Serena Grandi, sessant’anni e ancora attiva a livello professionale, sta vivendo un momento molto difficile della sua vita. L’attrice è infatti da mesi vittima di stalking da parte di un uomo a cui è stata legata e che evidentemente non ha alcuna intenzione di accettare la fine della loro relazione. Dopo essersi rivolta ai carabinieri e aver sporto denuncia, Serena Grandi ha deciso di rivolgersi ai suoi follower.

Serena Grandi: “Sono nata libera”

La storia di Serena Grandi è simile a quella in cui si trovano invischiate milioni di donne italiane e che, purtroppo, sono ancora “storie sommerse”, di cui si sa poco o nulla fino a che non culminano in un un disastro che si finisce col dire che sarebbe stato evitabile.

Dopo una relazione che lei stessa definisce assolutamente dannosa per la sua vita, Serena Grandi da qualche mese ha tagliato i rapporti con il suo ex, nel tentativo di costruirsi una nuova vita e una nuova serenità.

Purtroppo le cose non sono andate in questa maniera e Serena Grandi ha dovuto fare i conti con il desiderio di possesso dell’uomo, il quale ha cominciato a chiamarla spessissimo, a scriverle un numero enorme di mail e ha addirittura tentato di entrare nel suo appartamento.

Dopo essersi rivolta alle forze dell’ordine senza ottenere la protezione di cui sentiva di aver bisogno, Serena Grandi ha scritto un lunghissimo post sui social, raccontando per la prima volta l’interezza della propria storia. La conclusione del post è un inno alla libertà personale:

Chiedo aiuto a voi, non voglio più vivere nella paura che le mie parole non vengano ascoltate, e che le mie mura vengano violate. Io sono nata libera e la mia libertà non la potrà arginare nessuno, se non quel qualcuno che dall’alto ci osserva.

“Ho dovuto cambiare numero”

Prima di sporgere denuncia contro il proprio ex compagno Serena Grandi ha realizzato diversi screenshot che testimoniassero il numero di telefonate e di messaggi che l’uomo le lasciava nel tentativo di riprendere i rapporti con lei.

Questi messaggi, che l’attrice ha considerato un vero e proprio attentato alla sua privacy e alla sua sicurezza, sono stati presentati infine ai Carabinieri, e attualmente l’uomo in questione ha ricevuto un ordine di restrizione, cioè l’ordine di non interagire più con la signora Grandi e di non avvicinarsi a lei.

Dopo questa vicenda, Serena Grandi è stata costretta a cambiare numero di telefono ma anche questa è stata vissuta dall’attrice come una grande sconfitta.

Prima del cambio di numero era costretta a spegnere il telefono ogni sera, come lei stessa ha raccontato.

Ogni sera mi ritrovo costretta a dover spegnere il telefono poiché è un continuo di telefonate mirate probabilmente a farmi impazzire e a violare la mia intimità e quello delle mie mura. Io ho i miei affetti lontani, mio figlio a Milano, e trovo una violenza il dovermi privare di un mezzo che è adibito alla comunicazione, non all’ossessionare qualcuno poiché non si rassegna.

Rendendo pubblica la propria Storia la Grandi spera in qualche modo di dar voce a tutte le donne perseguitate dai propri ex e che molto spesso, esattamente come lei, non si sentono protette dalle forze dell’ordine.

© Riproduzione riservata
Leggi anche