Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Sanremo 2019, in arrivo la escort Alessia Nobile: “Ho l’agenda piena”

alessia nobile

Alessia Nobile è intervenuta durante la trasmissione radiofonica 'La Zanzara' e ha svelato di avere l'agenda piena per Sanremo 2019.

Una donna sta per arrivare a Sanremo e sembra proprio, almeno stando alle sue parole, che la sua presenza sia super richiesta, soprattutto per allietare il soggiorno di cantanti, ospiti, lavoratori & Co. Stiamo parlando della escort Alessia Nobile che, durante il programma radiofonico ‘La Zanzara’, ha rilasciato dichiarazioni un tantino bollenti.

Le dichiarazioni di Alessia Nobile

Alessia Nobile, trans escort molto conosciuta nell’ambiente, è intervenuta durante la trasmissione radiofonica ‘La Zanzara’, in onda su Radio 24 e condotta da Giuseppe Cruciani e David Parenzo. I due conduttori radiofonici, famosi per non aver peli sulla lingua, hanno chiesto alla loro ospite come si sta preparando al 69° Festival di Sanremo e Alessia ha fatto dichiarazioni che faranno discutere molto. La Nobile ha dichiarato: “Sono superpronta e molto grintosa, perché domenica 3 febbraio parto per Sanremo dove gareggerò ma con delle canzoni colorate e con un altro microfono: quello di carne”. La donna è ovviamente ironica ed è stata incalzata sia da Cruciani e da Parenzo che non vedevano l’ora che la loro ospite dicesse qualcosa di sconveniente.

Alessia, originaria di Bari, ha raccontato che non è la prima volta che va al Festival di Sanremo e che lo scorso anno ha avuto molto “lavoro”. La Nobile ha esclamato: “Ci vado con tre valigie. Ci sono stata anche lo scorso anno e due valigie furono poche. A Sanremo la settimana prossima ci sarà il mondo e io voglio spennare tutti, li voglio tutti per me. Ho già tante richieste, mi hanno ricontattato quelli del 2018: spaziano da persone che vengono per gli eventi ai cantanti, di tutto e di più”. Fortunatamente la donna non ha fatto nomi, anche perché avrebbe rimediato tante denunce, ma vuole anche dire quali sono le sue tariffe, con sconti particolari per chi lavora all’Ariston.

Le tariffe per il Festival

Alessia ha svelato: “C’è il coupon con lo sconto del 20 per cento per quelli che lavorano al Festival. Il rapporto base, invece, costa 100 euro e si tratta del classico Abc”.

Insomma, delle cifre anche ragionevoli, poi, considerando lo sconto per quanti lavorano al Festival, immagino che ci sia già una lunga fila. Ovviamente, il tono è esclusivamente ironico. Prima di congedarsi da ‘La Zanzara’, la Nobile ha voluto aggiungere qualche dettaglio in più. La trans escort, così come lei ama definirsi, ha dichiarato: “Io sono attiva, quindi il rapporto è attivo e dura in media mezzora. I clienti sono più passivi. Per tutti gli altri giochetti e giochini particolari, come giochi di ruolo, cose fetish o sado-soft, si va a salire. Non ho mai preso pasticche, solo uovo sbattuto due volte al giorno. Sono molto naturale”. Le sue prestazioni quindi, sono tutte merito di madre natura e visto che c’è, con due iene come Parenzo e Cruciani, non può fare a meno di sottolineare i suoi ‘grandi’ pregi. Nonostante la sua professione, che comunque le regala molte soddisfazioni, soprattutto da un punto di vista economico, la Nobile ha ammesso di essere cattolica e di andare spesso a messa.

In merito, ha dichiarato: “È una cosa normalissima. Fare la escort è la condizione imposta dalla società. Se non danno lavoro alle trans, o muori di fame o fai questo. Ho provato a fare altre cose, ho mandato tanti curricula in giro. Ovviamente sono stata rimbalzata. Per fare la barista, la commessa e l’assistente sociale, visto che ho la laurea in Scienze sociali”. Le parole di Alessia fanno sorridere, ma anche riflettere perché non si comprende bene dove finisce il personaggio e inizia la persona. In conclusione, la Nobile ha rivelato qual è il suo desiderio: “Mi piacerebbe candidarmi al Parlamento. E i Cinque Stelle sono simpatici. Ma a me piace tanto Luigi Di Maio. Me lo farei, detto sinceramente”. Di Maio accetterà il corteggiamento? Non ci resta che attendere, magari il primo incontro potrebbe avvenire proprio durante il 69° Festival di Sanremo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche