Notizie.it logo

Sanremo 2019, Nek duetta con Neri Marcorè

nek

Nella quarta serata del Festival di Sanremo dedicata ai duetti, Nek, con 'Mi farò trovare pronto', salirà sul palco insieme a Neri Marcorè.

Nella quarta serata del Festival di Sanremo, quella dedicata ai duetti, i 24 cantanti in gara si esibiranno con colleghi, ballerini o attori, a seconda delle proprie preferenze. Nek, con il suo brano Mi farò trovare pronto, ha scelto di salire sul palco dell’Ariston con Neri Marcorè. Cosa ci dobbiamo aspettare dalla loro esibizione?

Chi è Neri Marcorè?

Il venerdì della settimana ‘santa’, quella dedicata al Festival di Sanremo, è da anni dedicata ai duetti. Nek, in gara con il brano Mi farò trovare pronto, ha scelto di esibirsi con Neri Marcorè. Qualche tempo fa, il cantante per avvisare i fan dell’avvenuto sodalizio, ha ripreso l’attore mentre si stavano dedicando alle prove e ha pubblicato il momento sul suo profilo Instagram. A didascalia dello scatto ha scritto: “Neri Marcorè si è fatto trovare prontissimo per le prove, grazie!!! #sanremo2019”. Cosa sappiamo dell’attore? Neri Marcorè è nato a Porto Sant’Elpidio il 31 luglio del 1966 e a soli 12 anni è entrato a far parte del mondo dello spettacolo, partendo da una piccola radio locale, fino ad approdare nel 1988 a La Corrida di Corrado, vincendola.

Da questo momento in poi, la carriera di Marcorè è un continuo crescendo: attore, comico, doppiatore, conduttore televisivo, imitatore e cantante. Non a caso Nek ha voluto scegliere proprio lui per accompagnarlo in questa avventura sanremese. In una recente intervista, Filippo Neviani ha ammesso di averlo voluto al suo fianco perché lo conosce da tempo e perché tra loro c’è un’alchimia che difficilmente riuscirà mai a spiegare. Un rapporto di stima e fiducia reciproca.

Neri Marcorè a Sanremo

In una recente intervista rilasciata a Spettacolonews.com Nek ha raccontato com’è nata questa collaborazione che, agli occhi di quelli che conoscono Marcorè soprattutto come attore, appare un po’ strana. Filippo ha rivelato: “Noi ci conoscevamo da qualche anno, siamo entrati in contatto per questa collaborazione, ha risposto alla mia chiamata. Ho chiamato lui perché non è solamente un attore, è anche un cantante e un musicista”. Neviani non ha voluto svelare molto di questo sodalizio artistico, così come non ha voluto rivelare dettagli su quello che vedremo nella serata del duetto sanremese.

Filippo ha ammesso: “Dalla versione elettrica, la canzone venerdì cambierà totalmente aspetto. Sconfesserò il brano nell’arrangiamento e nella struttura” . Il cantante ha rivelato che sarà una cosa particolare, che spera lascerà il pubblico a bocca aperta. Neri, stando alle parole di Nek, è la prima persona a cui ha pensato quando ha partorito alcuni versi molto profondi della sua canzone. Il Big in gara al 69° Festival di Sanremo ha ammesso: “Mi piaceva l’idea che fosse lui ad affiancarmi in questa rivisitazione della canzone, dove si useranno alcuni versi di Borges… Insomma, spero sia suggestivo ed emozionale, perché quel palco merita che vengano trasmesse emozioni”. Marcorè e Nek riusciranno sicuramente a regalarci uno spettacolo davvero unico,

© Riproduzione riservata
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche