Notizie.it logo

Sag Awards 2019, i vincitori e i look da red carpet

Sag Awards 2019, i vincitori e i look da red carpet

Come ogni anni i look da red carpet scelti dai vip per i Sag Awards sono firmati da grandi nomi della moda, anche se non tutti fanno centro.

A Los Angeles ogni anno si tengono i Sag Awards. Si tratta di una cerimonia con tanto di consegna di premi ad artisti che si sono distinti sul grande e sul piccolo schermo. In pratica l’anticamera degli Oscar. Moltissimi dei nominati e dei vincitori infatti si aggiudicano anche l’ambita statuetta, la più importante per quanto riguarda il cinema. E come ogni anni ci sono vincitori più o meno noti e meritevoli e look da red carpet che non passano di certo inosservati. Quest’anno ennesima conferma, con il film ‘Black Panther‘ che ha fatto incetta di premi.

I vincitori dei Sag Awards 2019

I Sag Awards sono premi che vengono assegnati per riconoscere particolari performance da attori e talenti che vale la pena far conoscere in tutto il mondo anche grazie a questo evento. Il premio è simile a quello che viene consegnato la notte degli Oscar. Si tratta di una statuetta di un uomo nudo che tiene in una mano la maschera tipica della commedia, nell’altra quella tipica della tragedia.

La statuetta è alta ben 41 cm e pesa oltre 5 Kg, quindi un premio importante in tutti i sensi. I Sag Awards ci sono dal 1995. Siamo al venticinquesimo anno di premiazione. I premiati sono quelli del 2018.

Il premio come miglior attore protagonista è andato all’eccezionale Rami Malek per essere stato un Freddie Mercury praticamente perfetto in ‘Bohemian Rhapsody‘. Ha scalzato così Viggo Mortensen, Bradley Cooper, Christian Bale e John David Washington. Il premio come miglior attore non protagonista è andato a Mahershala Ali per ‘Green book‘. Per quanto riguarda la miglior attrice, ha vinto la superba Glenn Close per ‘The wife‘ soffiando il premio a Lady Gaga, Emily Blunt, Olivia Colman e Melissa McCarthy. Attrice non protagonista Emily Blunt, che almeno in questa categoria ce l’ha fatta. Per quanto riguarda il cast ha stravinto ‘Black Panther‘, lasciando a bocca asciutta ‘BlacKkKlansman‘, ‘Bohemian Rhapsody‘, ‘Crazy Rich Asians‘ e ‘A star is born‘.

Anche il piccolo schermo ha avuto i suoi premi: per le miniserie Darren Criss ha vinto come miglior attore per ‘The Assassination of Gianni Versace‘, Patricia Arquette per ‘Escape at Dannemora‘.

Serie drammatica: Jason Bateman per ‘Ozark‘ e Sandra Oh per ‘Killing Eve‘. Commedia: ha stravinto ‘The Marvelous Mrs. Maisel‘ con Tony Shalhoub e Rachel Brosnahan, ma anche come cast di commedia. Per il cast drammatico ‘This is us‘.

I look da red carpet

sag awards

Per quanto riguarda i look da red carpet, quest’anno lo spacco ha avuto la parte del leone. Prendiamo Lady Gaga. Abbandonati gli outfit eccessivi di un tempo, ha indossato un meraviglioso abito Dior Haute Couture impreziosito da gioielli Tiffany & Co e décolleté Jimmy Choo. Il suo coprotagonista in ‘A star is bornBradley Cooper è elegantissimo, come la maggior parte degli uomini presenti alla premiazione. I più stravaganti sono gli attori afroamericani del cast di ‘Black Panther‘, con colori e outfit non esattamente in linea con il nostro gusto per la moda, ma sicuramente d’effetto.

La splendida attrice Emily Blunt è salita sul palco dei Sag Awards per ritirare il suo premio indossando un abito Michael Kors Collection di colore rosa, borsa e scarpe Jimmy Choo e gioielli Forevermark. Il film horror che le ha permesso di vincere è stato diretto da John Krasinski, che è anche suo marito e che si è presentato alla cerimonia elegantissimo con abito Isaia e scarpe Tod’s. Tra gli altri grandi nomi presenti, l’attrice Emma Stone ha scelto un outfit Louis Vuitton, la Mrs. Meisel Rachel Brosnahan ha puntato su Dior Haute Couture e sandali Jimmy Choo, Margot Robbie è andata sul classico e divino con Chanel, Sandra Oh su un abito lungo rosso Jenny Packham e gioielli Atelier Swarovski, Mandy Moore su Jason Wu.

Tutti grandi nomi di stilisti

Ci sono anche Alison Brie in Miu Miu e Dave Franco in Dior, Lupita Nyong’o in Vera Wang con sandali Roger Vivier e gioielli Messika, Alison Brie in Miu Miu, Amy Adams in Celine by Hedi Slimane, Patricia Clarkson in Zuhair Murad Couture, Rachel Weisz in Givenchy Haute Couture e gioielli Cartier, Chrissy Metz in John Paul Ataker, Milo Ventimiglia in Brunello Cucinelli, Elisabeth Moss in Monique Lhuillier, Jane Fonda in Valentino, Rami Malek in Dior, Darren Criss in Giorgio Armani, Yara Shahidi in Fendi.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Laura Anna Gritti
Architetto di formazione montessoriana, classe 1980 e bergamasca DOC, preferisco scrivere piuttosto che parlare. Ottima ascoltatrice e pessima osservatrice, con i miei testi mi piace riportare in maniera comprensibile a tutti anche gli argomenti più complessi. Appassionata di edilizia tradizionale e di jazz, adoro scrivere di trash per aggiungere quel pizzico di cinismo che riporta con i piedi per terra anche i sognatori incalliti.
Leggi anche