Notizie.it logo

Chi è Rocco Papaleo: curiosità sull’attore italiano

Rocco Papaleo

Rocco Papaleo è un uomo dai mille talenti e dall'enorme intelligenza artistica: dalla Basilicata alla Capitale sempre per amore.

Rocco Papaleo è un attore, regista e conduttore che ha recitato in film di successo, vinto degli importanti riconoscimenti in qualità di regista, ha un’ampia cultura musicale e si è conquistato l’assoluta simpatia del pubblico conducendo lo sgangherato ma divertentissimo carrozzone del Dopofestival durante la scorsa edizione di Sanremo. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla vita privata e professionale di uno degli attori italiani che non smetterà presto di stupire.

Rocco Papaleo: da Lauria con furore

Nato in Basilicata e precisamente a Lauria, nel 1958, Rocco Papaleo non può esattamente vantare una fisicità da bello e impossibile: alto 1,72, pelle olivastra, occhi scuri e capelli ormai brizzolati, l’attore non ha mai avuto bisogno di affidarsi alla bellezza per sostenere il proprio enorme talento.

La carriera attoriale di Papaleo comincia a Roma, dove il giovane Rocco si trasferisce per studiare arte drammatica dopo aver capito che il percorso universitario, cominciato e interrotto rapidamente in Basilicata, non era nelle sue corde.

Dopo diverse esperienze giovanili in teatro (esordisce sul palco con una messa in scena di 2001 Odissea nello spazio), approda in televisione in un varietà di Canale 5 e successivamente si concentra sulla carriera cinematografica.

Per il cinema lavorerà con il grande Mario Monicelli nel film Il Male Oscuro del 1989.

Nel 1997 prende parte a un cortometraggio intitolato Senza Parole che viene addirittura nominato all’Oscar e vince il David di Donatello.

L’ultimo lavoro attoriale di Papaleo è Pinocchio per la regia di Matteo Garrone, ancora in attesa di uscire nelle sale.

L’amore per la musica

Profondo conoscitore della musica italiana, Rocco Papaleo ha vinto nel 2005 il premio della critica al Festival Teatro Canzone Giorgio Gaber, un riconoscimento dedicato al cantante che diffuse un genere musicale completamente nuovo.

Nel 2009 porta in tour nei teatri lo spettacolo musicale Basilicata Coast to Coast. Con lo stesso titolo realizzerà l’anno dopo un film di cui sarà regista e che gli varrà il David di Donatello come miglior regista esordiente.

In virtù della grande passione e della competenza nell’ambito musicale Rocco Papaleo accetta di condurre il Dopofestival nell’edizione del 2019, mettendo insieme una squadra di co – conduttori che, come lui, venivano direttamente dai palcoscenici teatrali.

Durante il dopofestival Papaleo si è esibito anche in qualità di cantante e musicista raccogliendo moltissimi consensi.

La vita privata di Rocco Papaleo

Nella sua vita Rocco Papaleo ha ceduto al matrimonio soltanto una volta, portando all’altare una scenografa italo svizzera nei primi anni duemila: lui aveva 40 anni, lei 34. La coppia, innamoratissima, ebbe un figlio al quale Papaleo è molto legato, tanto da aver definito il rapporto con il bambino come una dipendenza sentimentale.

Il matrimonio purtroppo terminò dopo alcuni anni (“era scemata la spinta emotiva” ha spiegato l’attore tempo fa) ma pare che Rocco e la sua ex moglie abbiano mantenuto rapporti più che ottimi, riuscendo addirittura a vivere insieme nello stesso palazzo in un quartiere popolare di Roma. Ancora oggi Rocco e la sua ex moglie collaborano a livello professionale: lei è l’unica scenografa a cui Rocco si affida per la lavorazione dei suoi film da regista.

© Riproduzione riservata
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Style24.
Leggi anche
  • ZumbaZumbaLa zumba è una nuova disciplina corporea, che è stata messa a punto negli anni novanta in Colombia, da un coreografo e ...