Notizie.it logo

Rocco Hunt su Instagram ci ripensa: “Non posso mollare”

Rocco Hunt instagram

Rocco Hunt ci ripensa e torna sul palco: il "ritiro" del rapper è durato un paio di giorni, e su di lui si riversano critiche e auguri.

Rocco Hunt aveva completamente cancellato i post dal suo profilo Instagram e aveva dato l’addio alla musica attraverso un lunghissimo post pieno di dolore. Il rapper salernitano, che da anni non riesce a pubblicare il suo terzo album, ha però deciso di ripensarci: il suo racconto e i ringraziamenti verso i fan.

Rocco Hunt chiede scusa ai fan

Delle due, l’una: o si è trattato davvero di un momento di grande difficoltà emotiva oppure di un ben organizzato stratagemma pubblicitario, ma nel giro di appena qualche giorno sembra che Rocco Hunt abbia improvvisamente risolto tutti i problemi che fino a questo momento gli avevano impedito di realizzarsi come artista e che gli avevano fatto maturare l’idea di lasciare definitivamente la musica.

La versione di Rocco, naturalmente, è quella di uno spaesamento momentaneo, di uno sfogo social che si è reso necessario dopo mesi e mesi di frustrazione che ha portato a risultati inimmaginabili.

Sono stati i giorni piú lunghi e brutti della mia vita. Come prima cosa vorrei ringraziare la mia famiglia, il mio staff e sopratutto tutti voi per il grande amore che mi avete dimostrato. […]

Questo mio sfogo, se pur impulsivo, ha fatto sì che si sbloccasse una situazione ormai ferma da troppo tempo. Sto parlando del mio nuovo album a cui ho dedicato 3 anni della mia vita, di cui volevano privarmi per l’ennesima volta.

Voglio riprendermi la mia libertà, non posso mollare ora e non lo farò! Vi chiedo scusa se ho reagito in modo irrazionale, ma qualcosa, forse la paura di perdere tutto ciò che abbiamo costruito insieme, ha prevalso su di me.

Confermati i concerti, la speranza per l’album

L’agitazione per la notizia del ritiro di Rocco Hunt dalla scena musicale ha coinvolto non soltanto tutti i fan che hanno sempre seguito il rapper salernitano fin dal principio della sua carriera, ma anche coloro che avevano acquistato i biglietti per i prossimi concerti e che temevano di veder annullate le date.

Il cantante ha rassicurato tutti, spiegando che tutte le date e tutti gli impegni presi nei mesi scorsi saranno rispettati come da programma e che non ci saranno variazioni.

Oltre a questo, il rapper ventiquattrenne ha spiegato di aver fissato un appuntamento molto importante nei prossimi giorni (probabilmente con un produttore musicale) e che da quell’appuntamento potrebbe venir fuori finalmente la notizia che lui e i fan aspettano da tempo: il via libera all’uscita del nuovo album, album al quale Rocco ha dedicato gli ultimi tre anni e che da tempo non riesce a far produrre.

Il sostegno dei colleghi e le critiche

Naturalmente il grande clamore che è nato dall’annuncio del ritiro di Rocco ha avuto effetti differenti chi lo ha letto.

I colleghi e coloro che conoscono Rocco Hunt di persona si sono stretti intorno al rapper facendogli sentire in ogni modo il proprio sostegno. Tra di loro i Boomdabash e Francesco Facchinetti, che hanno chiamato Rocco “fratello” e che si sono scusati per averlo “stalkerato” in questi giorni perché erano preoccupati per lui.

Molti altri però hanno commentato in maniera molto negativa il brevissimo ritiro del rapper dalla musica, ritiro che è durato meno di due giorni. Le accuse sono di aver montato un caso mediatico per raccattare un po’ di pubblicità a buon mercato in vista della prossima uscita del terzo album. Quale sarà la verità?

© Riproduzione riservata
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Style24.
Leggi anche