Notizie.it logo

Paolo Bonolis: “A Ciao Darwin incidente terribile, resto in Mediaset”

Paolo Bonolis

Paolo Bonolis si scaglia contro la stampa scandalistica, mette le cose in chiaro sull'incidente di Ciao Darwin e guarda al Festival di Venezia.

Paolo Bonolis rimane in Mediaset: è questo l’annuncio ufficiale del conduttore, il quale dopo l’incidente che si è verificato durante una puntata di Ciao Darwin sembrava pronto a lasciare Canale 5 per aprire le porte a un accordo con la Rai. Bonolis ha anche colto l’occasione per commentare ancora una volta il gravissimo accaduto durante la sua trasmissione, accusando però la stampa di aver strumentalizzato l’intera faccenda.

Paolo Bonolis: “Inchiesta in corso”

Lo scorso 17 Aprile è stato uno dei giorni più terribili della vita professionale e personale di Paolo Bonolis. Durante la realizzazione di una puntata di Ciao Darwin, un format a cui il conduttore è estremamente legato, il concorrente Gabriele Marchetti si trovava su una struttura presente all’interno dello studio per superare una delle prove previste del programma. Purtroppo Marchetti, cinquataquattrenne romano, è caduto rovinosamente ed è rimasto paralizzato.

La vicenda, gravissima di per sé, è stata seguita con la massima attenzione da Mediaset, che ha dovuto sottoporsi a tutti gli accertamenti necessari a stabilire la ripartizione delle responsabilità di quanto accaduto.

In merito alla vicenda Bonolis ha rilasciato delle pesanti dichiarazioni a La Repubblica:

E’ una cosa terribile, può succedere in qualsiasi contesto ma è successo qui. Ci siamo adoperati per tutto quanto necessario, parlando con la famiglia. Mi risulta anche qualche piccolo miglioramento.

Purtroppo, secondo il conduttore, la stampa ha strumentalizzato violentemente l’accaduto per ingigantire la questione e screditare il programma e l’azienda.

Niente di tutto quello che facciamo può contrastare l’onda disumana di sciocchezze dette e scritte da chi vuole sfruttare questa cosa. Da un lato, una verità, dall’altro c’è una violenta narrazione iperbolica nella quale si insinuano i parassiti del sensazionalismo, impossibili da contrastare.

Paolo Bonolis in Rai?

Le dicerie in merito al trasferimento di Paolo Bonolis da Mediaset alla Rai si susseguono da diversi anni, anche se di anno in anno vengono puntualmente smentite. Quest’anno si aveva l’impressione che la trattativa con la Rai potesse essere avviata su basi più solide concludersi con un risultato concreto: molti pensavano infatti che Bonolis avrebbe voluto prendere le distanze da Mediaset nella speranza di “ripulire” il proprio nome dal legame con la scandalosa vicenda di Ciao Darwin.

Nonostante tutto però le notizie di un passaggio di Bonolis da Mediaset a Rai non sono mai state diramate e anche quest’anno si è trattato probabilmente di una voce di corridoio priva di fondamento.

L’impegno di Bonolis al Festival di Venezia

Oltre a tornare al timone di programmi su Mediaset (che conterà ancora su Bonolis per la conduzione del preserale Avanti Un Altro e per quella di vari programmi in prima serata) Paolo Bonolis è impegnato su vari fronti.

Il conduttore ha curato infatti la scrittura di un libro (probabilmente una raccolta di aforismi) che uscirà nelle librerie il prossimo autunno e inoltre sarà presente al Festival di Venezia 2019 con un documentario sulla donazione del Midollo Osseo. Il documentario, finalizzato alla sensibilizzazione sulla necessità della donazione degli organi e del midollo, è realizzato in stretta collaborazione con l’Associazione Linfoamici ed è intitolato Il Dono.

© Riproduzione riservata
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Style24.
Leggi anche