Notizie.it logo

Nilufar Addati in barca: “Chi esce da Uomini e Donne diventa ricco”

Nilufar Addati

Nilufar Addati è stata sommersa dalle critiche per delle foto da "rich girl": la sua risposta in difesa delle sue scelte e del mestiere di influencer.

Nilufar Addati è stata bersagliata di critiche sui social a causa di uno stile di vita eccessivo, che secondo molti è in totale contrasto con la vita perfettamente normale che la giovane italo – persiana conduceva prima di diventare famosa. Le risposte di Nilufar non sono soltanto una difesa personale, ma spiegano (ancora una volta) quali sono i meccanismi che si scatenano intorno ai giovani che escono dal dating show di Maria De Filippi.

Nilufar Addati: “Tutti ricchi?”

Le critiche dei follower (ma in realtà si potrebbe parlare molto sinceramente di invidia) torna puntuale ogni estate. Non appena i protagonisti di Uomini e Donne cominciano a postare fotografie in location turistiche esclusive, in hotel di lusso oppure in barca come è capitato a Nilufar Addati, prima o poi arriva il commento acido di qualche utente che sottolinea quanto sia facile e bella la vita di chi si trasforma in un personaggio instagrammabile non appena esce dagli studi di Canale 5.

Era prevedibile che nemmeno Nilufar si sarebbe salvata dalle critiche, anche se con la sua aria da brava ragazza, gli studi di giurisprudenza ancora in corso e la voglia di costruirsi una vita da adulta aveva tutte le carte in regola per farlo.

L’ex fidanzata di Giordano Mazzocchi ha postato in questi giorni alcune fotografie in bikini scattate su un piccolo yacht, comunicando ai suoi molti follower che stava trascorrendo le sue vacanze ad Ibiza.

Le risposte degli utenti di Isntagram non hanno tardato ad arrivare:

Chi va a questo programma tutti, e dico tutti, cambiano vita completamente … tutti ricchi, boh!

La risposta di Nilufar Addati

Nilufar non ha gradito affatto questo tipo di commenti.

In una risposta diretta a tutti coloro che criticavano le sue ultime fotografie e soprattutto lo stile di vita degli ultimi mesi, Nulufar ha voluto fare alcune precisazioni importanti.

La vacanza l’ho pagata con i miei soldi, non è uno sponsor, e comunque viaggiavo anche prima e andavo in barca anche prima. Poi non ci vedo nulla di male nel fare una vacanza sponsorizzata, l’ho fatta anche io.

La questione delle “vacanze sponsorizzate” è una delle più spinose del dorato mondo degli influencer. Si tratta infatti di vacanze pagate dagli sponsor che in realtà non sono affatto vacanze ma piuttosto viaggi di lavoro.

Ponendo per esempio che un influencer debba sponsorizzare un marchio di beachwear potrebbe ricevere la proposta di passare un week end in Marocco per scattare un servizio fotografico e, nel frattempo, raccontare l’esperienza via Instagram attraverso post e foto. Lo fanno tutti, lo ha fatto anche Nilufar, e si tratta, comunque, di lavoro.

L’ostentazione di ricchezza come marchio di fabbrica

Se Nilufar ha deciso di difendersi con educazione e soprattutto dando una spiegazione ragionevole del proprio comportamento e di quello degli altri colleghi influencer, qualcun altro ha deciso nel corso di adottare un comportamento assolutamente diverso nel corso degli ultimi anni.

Taylor Mega è infatti diventata il simbolo dell’ostentazione di ricchezza e di bellezza senza alcuna vergogna e soprattutto senza alcun filtro.

Essere ricchi è una colpa? No. Forse ostentarlo non è elegante, ma la volgarità non è ancora considerata un crimine.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Style24.
Leggi anche