Notizie.it logo

Negramaro, Lele Spedicato fa una sorpresa ai fan

Lele Spedicato

Lele Spedicato torna sul palco e suona all'apertura del Tour dei Negramaro: il saluto commosso dei fan e della band.

Lele Spedicato, amatissimo chitarrista dei Negramaro, è stato colpito da emorragia cerebrale lo scorso Settembre, mentre stava trascorrendo un pomeriggio in piscina insieme alla sua famiglia. Dopo aver passato diverso tempo in coma, Lele si è risvegliato e nei mesi successivi si è gradualmente ripreso. Nonostante i progressi non avrebbe dovuto partecipare al tour dei Negramaro, partito proprio nel giorno di San Valentino da Rimini, eppure ha voluto salire sul palco per fare una sorpresa ai fan: la commozione della band e del pubblico è stata enorme.

Lele Spedicato torna a suonare

Un’emorragia cerebrale può danneggiare il cervello e limitare in maniera più o meno drastica la sua funzionalità. Se le aree interessate dal danno sono quelle che governano il movimento, sarà complesso per una persona colpita dall’emorragia tornare a muoversi e a interagire con il mondo esterno esattamente come prima.

Per un musicista le cose sono ancora più difficili, dal momento che essere in grado di tenere il ritmo e di offrire al pubblico un’esecuzione precisa è alla base del mestiere di chi fa musica.

Il terrore più grande, quindi, era che Lele non sarebbe stato in grado di suonare di nuovo la sua chitarra.

Fortunatamente, non è successo. Lo ha voluto dimostrare lo stesso Lele, salendo a sorpresa sul palco di Rimini durante il concerto di apertura del nuovo tour.

Incerto nei passi e nei movimenti e visibilmente emozionato, Lele è tornato a imbracciare la sua chitarra per suonare il brano Cosa C’è dall’Altra Parte accompagnato dal pianoforte e dalla voce di Giuliano Sangiorgi. Non si tratta di un brano scelto a caso, ma della canzone che Sangiorgi compose proprio per Lele dopo l’emorragia.

La grande emozione dei Negramaro

I membri dei Negramaro si considerano fratelli. Il gruppo non ha conosciuto modifiche o alternanze all’interno della propria formazione fin dagli esordi. Nel corso degli anni, quindi, il rapporto tra i vari musicisti si è cementato in un fortissimo rapporto di amicizia, che è stato più che mai palpabile nei giorni terribili in cui Lele era in coma.

A festeggiare il ritorno di Mr.

Spedicato sul palco sono accorsi tutti i membri della band, che hanno circondato e abbracciato il chitarrista con enorme delicatezza e commozione. Mentre il pubblico applaudiva in una lunghissima ovazione di bentornato, tutti i Negramaro avevano gli occhi lucidi e non pensavano minimamente di nascondere la commozione.

Il saluto di Lele Spedicato

Se per qualche momento i fan avevano sperato che Lele fosse salito sul palco per annunciare che sarebbe riuscito a suonare per l’interezza del tour dei Negramaro, purtroppo non è stato così. Per quanto sia riuscito a eseguire il pezzo senza troppe difficoltà, era chiaro che Lele fosse estremamente incerto sul palcoscenico e che avesse difficoltà a parlare, anche se l’emozione ha giocato sicuramente a suo svantaggio.

Grazie, grazie infinite a tutti. Scusate, sono un po’ emozionato, giusto un po’. Grazie di cuore a tutti, buon San Valentino. Viva l’amore che aiuta sempre tutti, ritornerò molto presto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Style24.
Leggi anche
  • migliori illuminanti SephoraZolfo trattamento dell’acneLo zolfo è stato utilizzato come un trattamento di acne. Tuttavia, da allora è stato sostituito da altri trattamenti come ...