Notizie.it logo

Milano Fashion Week 2018: sfila la collezione di Gucci

Milano Fashion Week 2018

Si è aperta la Settimana della Moda di Milano: in passerella Gucci con la sua collezione autunno-inverno 2018-2019. Surreale l’ambientazione.

A Milano è iniziata la Settimana della Moda e questa sera in passerella, nell’ambito di Milano Moda Donna, viene presentata la collezione autunno inverno 2018-19 di Gucci. L’ambiente è assolutamente particolare, come pure i modelli.

Come in sala operatoria

L’atelier è stato allestito come una vera e propria sala operatoria, completa di lettini e luci al neon, colori asettici, pareti in pvc sterilizzate, sedie che ricordano quelle di una sala d’aspetto di Pronto Soccorso e c’è persino un timer che fa il conto alla rovescia per invitare all’evento: non sembra esattamente il luogo in cui ci si aspetta di vedere una sfilata di moda, ma proprio per questo del tutto innovativo. Anche la musica risponde all’ambiente: rumori che paiono quelli del monitor di controllo della pressione.

L'ambientazione della sfilata

I modelli indossano strane maschere che ricordano un po’ un film dell’orrore come può essere Frankenstein. A volte portano in mano la “loro” stessa testa.

Una modella con la "sua" testa in mano
Modello con in mano la "sua" testa

Le parole dello stilista della collezione

I media hanno avvicinato lo stilista Alessandro Michele, che ha firmato la collezione, il quale ha spiegato che l’auto-rappresentazione degli esseri umani, passa attraverso la “sala operatoria” del cervello, ecco il perchè della scelta di quell’ambientazione per la sfilata. Il fatto di far portare in mano la rappresentazione della propria testa a coloro che sfilano, indica lo sforzo della consapevolezza di sè, la stessa che, in modo diverso – “poetico” – aiutano a dare la moda e gli abiti che si indossano. Ciascuno ha il proprio stile, che può essere borghese, pop, tribale e molto altro, e può anche cambiare man mano.

Qualcuno di modelli tiene in mano anche piccoli rettili o orrendi animali fantastici, come un piccolo drago. Alessandro Michele spiega di voler dare l’idea che “noi stessi siamo i Dottor Frankenstein delle nostre vite”.

Un altro momento della sfilata

I vip presenti

Ad assistere non potevano certo mancare numerosi vip, tra cui l’attrice ed ex Miss Italia Miriam Leone – che era presente già lo scorso anno proprio indossando un abito di Gucci -, l’attrice Chiara Mastroianni – figlia dell’indimenticato Marcello e di Catherine Deneuve – e l’attore televisivo e cinematografico Alessandro Borghi, che abbiamo visto in importanti produzioni – per esempio nel 2017 è stato nel cast del film “Napoli velata” di Ferzan Ozpetek -. Tra gli altri c’era anche la celeberrima stilista Donatella Versace.

Anche da si può assistere all’evento: in diretta streaming. Sicuramente interesserà gli amanti della famosa maison, da sempre una delle eccellenze della moda italiana nel mondo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche