Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Live-Non è la D’Urso, Corona: “Il primo a sbagliare sono stato io”

corona

Durante la prima puntata di Live-Non è la D'Urso Fabrizio Corona ha finalmente fatto le sue scuse a Barbara D'Urso che le ha accettate

Finalmente, a Live-Non è la D’Urso Fabrizio Corona e Barbara D’Urso hanno fatto pace, o meglio la conduttrice ha accettato le scuse dell’ex re dei paparazzi. L’ospitata dell’ex marito di Nina Moric è durato pochissimo e, per via delle restrizioni, ha dovuto continuare il tutto in collegamento da casa. Una scena assurda, ma anche questo è il trash made in Barbarella.

Le scuse di Fabrizio Corona

Barbara D’Urso aspettava questo momento da anni, fin dalla prima offesa ricevuta in diretta Tv da Fabrizio Corona. Giusto per rinfrescare la memoria ai suoi telespettatori, la conduttrice di Live-Non è la D’Urso ha mandato in onda una serie di filmati che hanno riassunto tutta la querelle tra lei e l’ex re dei paparazzi. Finalmente entra Corona, con una bella t-shirt in vista con il marchio Adalet, e si trova davanti una Barbarella in stile iceberg. Fabrizio, con la solita faccia da schiaffi, esclama: “Comincio io o cominci tu?”.

La donna gli fa cenno di parlare e iniziano le scuse: “La coerenza, che fa parte della mia vita, in questo caso va vista in un altro modo. Quando attraversi periodi di sofferenza come quelli che ho vissuto io riesci a capire che alcune cose che hai fatto sono state sbagliate. Tra le tante cose che ho sbagliato sono stati molti gli atteggiamento avuti nei tuoi confronti. Il primo a sbagliare con te sono stato io. I figli vanno sempre lasciati fuori e ti voglio chiedere scusa per questo, soprattutto a tuo figlio. Io in questo periodo sono migliorato ed è per questo che ti chiedo scusa”. Fabrizio è sincero? Non possiamo saperlo con certezza e forse non lo sa neanche lui, ma a guardarlo sembra che sia molto provato dalla situazione. Vedere Corona in imbarazzo è raro, ma in questa occasione ai più è apparso così. La D’Urso, sempre in versione iceberg, non ha potuto fare altro che accettare le scuse, anche se la frecciatina è dietro l’angolo.

La risposta di Barbara D’Urso

Barbara, senza mai accennare ad un sorriso, ha accettato le scuse.

La conduttrice di Live-Non è la D’Urso ha esclamato: “Io ho un modo di vivere per cui penso che quando una persona riesce a chiedere scusa il perdono va dato sempre. Io ho accettato le tue scuse, ma non so se le accetterà mio figlio. Tu sai che questa sera ci saranno cinque persone che non sono d’accordo con il tuo stile di vita e vorranno interagire con te. Sai bene che io sono allineata con l’azienda che rappresento e che non si vuole parlare di Riccardo Fogli e di quanto avvenuto a L’Isola dei Famosi e so che tu hai già chiesto scusa in una conferenza, ma, senza tornare sull’argomento, voglio solo sapere se tu vuoi chiedere scusa anche qui davanti a milioni di persone”. La D’Urso ha velocemente perdonato il suo acerrimo nemico, poi ha voluto consigliare a Corona di chiedere scusa al cantante dei Pooh anche nel suo salotto.

Fabrizio ha ovviamente accettato e ha ribattuto: “Da un punto di vista professionale il mio intervento era giustificato, da quello umano è stato una grossa cattiveria nei confronti di un uomo che sta soffrendo e quindi chiedo ancora scusa perché ho sbagliato. Due messaggi che mi sono arrivati mi hanno fatto ragionare molto e sono quelli di Cecilia e Jeremias Rodriguez, che mi hanno fatto capire che avevo sbagliato molto”. Dopo questo breve momento di scuse, Fabrizio è costretto ad abbandonare lo studio di Live-Non è la D’Urso perché le norme restrittive gli impongono di dover tornare a casa entro le 23. Per questo motivo, la parte del confronto con le 5 persone verrà fatta in collegamento. Prima di lasciare il programma, l’ex re dei paparazzi esclama: “Sono pronto a tutto”. Barbarella, con lo stesso sguardo di quando urlava “mio figlio, mio figlio”, ha risposto: “Anche io”. Insomma, le premesse per il collegamento sono sicuramente migliori delle scuse pacifiche e un tantino irreali che abbiamo visto andare in onda.

© Riproduzione riservata
Leggi anche