Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Ilaria Marocco, look, tendenze e consigli: “Bisogna volersi bene”

Ilaria Marocco

Ilaria Marocco, consulente di immagine, offre consigli, spunti per l'estate e svela tanti segreti. Il principale? "Imparare a valorizzarci"

Con oltre 50 anni di esperienza, Tena è leader mondiale nella gestione dell’incontinenza, con la realizzazione di prodotti e servizi per singoli clienti e strutture sanitarie in 90 Paesi diversi. Tena dedica la sua ricerca alla creazione di prodotti che ti consentono di vivere al meglio la vita di tutti i giorni.

Nella città meneghina, l’azienda ha presentato Silhouette, mutandine monouso per tutti i giorni che, con il loro design femminile, aderiscono perfettamente alle forme di noi donne. Tena segna la nascita di una nuova era della femminilità, nella quale i pants diventano lingerie. A presentare la particolare sfilata è Ilaria Marocco, fantastica e gentilissima consulente d’immagine. Chi non vorrebbe averla con sé, ogni mattina, davanti al guardaroba? Con le sue consulenze di stile e di immagine, Ilaria saprebbe risolvere i nostri interminabili dubbi su look, abbinamenti, colori e stagioni. Sa creare outfit appositamente dedicati e pensati per noi, per la nostra bellezza e le nostre forme.

Il tutto, naturalmente, completo di accessori, oltre a un trucco fantastico e un’acconciatura perfetta. E’ nel guardaroba che ciascuno di noi esprime la propria personalità: Ilaria sarebbe in grado di esaltare le nostre bellezze, dandoci maggior forza e sicurezza. Perché si sa, per una donna non c’è regalo più bello che sentirsi bene con sé stessa. “La vita e il mondo presentano un mare di opportunità e per coglierle devi indossare il miglior te stesso sempre”, è il suo motto.

Ilaria Marocco, “Buongiorno Principessa”

E’ da sempre appassionatissima di moda. Dalle Barbie alla realtà: dopo un periodo di formazione, forte spirito di iniziativa e grande determinazione, ha dato vita al percorso “Buongiorno Principessa” per privati e aziende. Oggi è un’esperta dell’abbigliamento intelligente, Image Expert, Personal Shopper e membro AICI (Association of Image Consultants International) e opera nel settore della consulenza privata e aziendale in tutta Italia.

In veste di consulente di immagine e attraverso il programma “Buongiorno Principessa”, affianca tutte quelle donne che desiderano scegliere il miglior abbigliamento per riuscire realmente a sentirsi valorizzate nel proprio aspetto e forma fisica, coerenti con il messaggio che vogliono trasmettere tramite la propria esteriorità, adatta a tutte le occasioni private e professionali.

Nella consulenza aziendale, invece, supporta le organizzazioni che necessitano di creare un’immagine aziendale coordinata, solida e coerente, capace di comunicare il valore del proprio lavoro, progettando e ideando divise aziendali e/o educando i team al corretto Dress Code aziendale.

Si rivolgono a lei uomini e donne che desiderano il meglio, perché ogni cambiamento stimola e regala nuove idee. Vedersi diversi, attraenti, belle e sensuali crea un’energia incredibile, quasi inspiegabile e come per incanto le cose nella vita accadono. Aumenta la dinamicità, la voglia di fare, l’intraprendenza e arrivano opportunità e novità.

Il sogno raggiungibile

Ai nostri microfoni, con la sua grazia, la sua raffinatezza, l’enorme eleganza e la grande disponibilità ha racconto qualcosa in più su di sé e la sua passione per la moda. Quando nasce il legame con il mondo dello style? E che tipo di formazione ha intrapreso per trasformare la sua più grande passione in una vera e propria professione?
A tal proposito, Ilaria racconta: “Ho sempre amato il mondo della moda, fin da bambina.

Io e mia sorella giocavamo con le Barbie e io volevo che la mia indossasse sempre i vestiti migliori, i più belli. Crescendo questa passione l’ho proiettata su di me”. Ilaria ci ha confidato le difficoltà adolescenziali con il suo corpo, ma non si è mai arresa. “Riuscendo ad abbinare i capi giusti vedevo che la mia immagine cambiava. A 20 anni, arrivata al mio peso forma, ho un brutto male che mi fa perdere il mio peso forma. Memore del mio passato e visto il clima di pietà che si respirava attorno a me, ho deciso di fare la stessa cosa. Mi serviva qualcuno che mi desse una marcia in più”. E aggiunge: “Quel qualcuno sono stata io, entrando in ospedale con il tacco 10 e uscendo con il tacco 12 addosso. E’ così che ho capito che una donna che sa guardarsi allo specchio e vedersi sempre bella a prescindere dalle sue condizioni, ma che si sa valorizzare, sarà in grado di ottenere grandi risultati e perseguire nuovi traguardi.

In questo modo ho fatto diventare una passione un vero e proprio lavoro”. Ma precisa: “Il tutto è stato preceduto da uno specifico percorso universitario e di master nel settore”.

I consigli di moda

“Una donna felice raggiunge più facilmente i propri obiettivi. Una donna che raggiunge i propri obiettivi rende migliore il mondo”, è un altro dei bellissimi motti di Ilaria Marocco.

Quali sono le regole base che l’esperta di moda e style suggerisce a noi donne? Guadarsi allo specchio con occhi oggettivi è la prima regola, spiega. “Tutte noi abbiamo dei punti di forza, è inutile negarlo. Nel caso non riuscissimo ad accorgercene da soli, chiediamo a una persona esterna, per esempio a un familiare, a chiunque incarni un punto di vista oggettivo”. E aggiunge giustamente: “Dobbiamo imparare a valorizzarci. Noi donne siamo molto brave a flagellarci, guardiamo sempre quello che non va: impariamo a guardare ciò che va”. Quindi spiega: “Se abbiamo un bel punto vita, per esempio, potremmo valorizzarlo con una fusciacca. Se una persona ha una bella caviglia, dovrebbe portare più spesso un pantalone un po’ più corto, così da risaltare il proprio pregio”. E ribadisce: “Dobbiamo sempre avere chiaro il riferimento che siamo, al di sotto di ogni outfit, e puntare sui propri punti di forza”.

Qual è il pensiero della Marocco su fashion blogger e influencer? Si tratta di figure che oggi sponsorizzano sempre più il mondo della moda e più che mai sulla cresta dell’onda. Ilaria ha detto la sua sulla questione: “La moda coinvolge tutti noi. Tuttavia, dobbiamo imparare a guardare la nostra faccia e body shape e valorizzare i nostri punti di forza, anziché correre dietro a mode che spesso non vanno bene a nessuno. Credo che le influencer siano bellissime figure, sicuramente oggi molto sulla cresta dell’onda”.

Ilaria Marocco

Le tendenze dell’estate

L’estate si avvicina: impossibile non fare tesoro dei suggerimenti gentilmente offerti da Ilaria. “Puntare su un gioco di trasparenze, un tulle, a cui abbinare una culotte al di sotto: veramente molto sexy. E’ molto in voga il color corallo, anche nella tonalità dell’arancione”, aggiunge. Tuttavia, mette in guardia: “Non sta bene a tutte, ma principalmente alle donne dai toni caldi”.

Un ultimo tocco di classe, la meravigliosa e deliziosa ciliegina sulla torta: “Un’altra tendenza per l’estate è la scarpa total white. Molto versatile e bellissima”.

Ilaria Marocco vicina alle donne

Abbiamo chiesto un aiuto prezioso a Ilaria: cosa consiglierebbe a una donna per far sì che possa essere davvero serena con sé stessa, con il suo corpo e la sua persona, e talvolta per riscoprire la propria femminilità? Per lei è essenziale “imparare a volersi bene per quello che si è, lasciando perdere i canoni estetici dai quali siamo mediaticamente bombardati ogni giorno”.

Quindi ha commentato: “Per quanto possa apparire difficile, bisogna assolutamente sapere che quei canoni non sono veri. Guardiamo quello che abbiamo in casa, quello che siamo e che la natura ci ha dato”. E incoraggia ancora noi donne: “Ciascuna ha tanti punti di forza”.

Tena, intervista a Michela Marabini

In un mercato che vive una fase di crescita, anche Tena vede aumentare i suoi ricavi di circa il 5% e investirà in pubblicità il 15% in più rispetto al 2018. Così ha spiegato Michela Marabini, Marketing Manager Italy&Greece, durante la presentazione della nuova gamma Silhouette.

Ilaria Marocco

Ai nostri microfoni, Michela ha raccontato qualcosa in più sulle novità di Tena e sull’innovazione offerta da Tena Silhouette. “La grande innovazione di questo prodotto emerge in tutti gli aspetti. Parte dal nome, abbandoniamo i pants, una categoria che abbiamo creato noi ma che è molto medicale e per questo maggiormente associata a un target meno attento allo stile. Inoltre, contiene due tecnologie diverse per quanto concerne il disegno della mutanda: può essere a vita alta o bassa e ha due livelli di assorbimento”. E aggiunge: “E’ soprattutto la prima gamma che offre alle sue clienti tre colori diversi, così che si possa abbinare la mutanda al reggiseno o al resto del proprio intimo. Si tratta di un aspetto fondamentale per le donne italiane”. Infatti, ha precisato: “Spesso ne abbiamo parlato con nostre colleghe all’estero. Inizialmente non coglievano questo aspetto. Noi però troviamo raccapricciante quello che fanno in Svezia, Regno Unito o in altri paesi nordici: per loro è normale abbinare mutanda bianca e reggiseno azzurro. Per noi, invece, in Italia qualsiasi donna che ha cura di sé, che si guarda allo specchio e si vuole bene non accetta certi gusti”.

Ilaria Marocco

Sul legame con gli altri paesi, ha quindi aggiunto: “Noi abbiamo importato positivamente più innovazione nel mondo della biancheria intima, a partire da Victoria Secret. Dal mondo anglosassone abbiamo fatto nostra l’esplosione del colore e delle fantasie. Noi però abbiamo da sempre uno stile più raffinato”. E ribadisce: “Un prodotto come Tena Silhouette è fondamentale, soprattutto sul mercato italiano”.

Ilaria Marocco

Le novità di Tena Silhouette

Ma quali sono le esigenze di una donna in fatto di intimo? Cosa chiede a Tena per sentirsi più sicura e aiutarla, con discrezione, a limitare i problemi di incontinenza? A queste domande, Michela ci ha detto che “la regola base è proteggerla dalle perdite urinarie e proteggerla dal senso di soggezione. Quello che oggi le donne vogliono è sentirsi bene con loro stesse. Vogliono continuare a sentirsi a proprio agio e riuscire ad accettarsi, anche in un momento di debolezza”. Infatti, ha spiegato: “Avere le perdite urinarie riduce la propria autostima”. Quindi, in quanto portavoce del brand di fama internazionale, ha garantito che l’obiettivo di Tena è “ridare autostima e diminuire lo stigma dell’incontinenza. Per noi è importantissimo essere vicino alle donne. Noi capiamo le difficoltà delle donne e vogliamo aiutarle”.

Ilaria Marocco

Tena è un marchio che nel tempo si è evoluto, mutando nella fisionomia e nelle qualità tecniche. Cambiato il colore e il logo: “E’ la prima grande rivoluzione”, ha commentato. Quanto è importante l’impatto visivo per una cliente che, negli scaffali, vede il prodotto Tena? “Come con le persone che conosciamo per la prima volta, la prima cosa che guardiamo è il fuori, non il dentro. Anche nel nostro caso quindi è la confezione la prima cosa che si vede”, ha spiegato. E ancora: “Il logo è nuovo, più moderno, più fluido e dinamico. Anche i colori sono una novità non essendo mai stati utilizzati in questa categoria. Per esempio l’oro del logo, il quale vuole rappresentare ricchezza e femminilità. Allo stesso tempo, è discreto e strizza l’occhio ad altri prodotti, come collant e biancheria intima. Tali aspetti per la nostra azienda contribuiscono a ridurre il tabù nei riguardi di questi prodotti”.

Ilaria Marocco

© Riproduzione riservata
Leggi anche