Notizie.it logo

Gigi Marzullo operato d’urgenza per ernia addominale: come sta?

gigi marzullo

Gigi Marzullo è stato operato d'urgenza all'Ospedale Moscati di Avellino per un'ernia addominale. L'intervento è riuscito

Gigi Marzullo è stato operato d’urgenza all’Ospedale Moscati di Avellino per un’ernia addominale. Il giornalista e conduttore Rai è arrivato al pronto soccorso con dei forti dolori e gli hanno subito assegnato il codice rosso. Stando a quanto diffuso da voci a lui vicine, l’intervento è perfettamente riuscito.

Gigi Marzullo operato d’urgenza

Il giornalista e conduttore Rai Gigi Marzullo ha vissuto delle ore molto concitate. L’uomo si trovava nella sua abitazione di Avellino quando ha avvertito dei forti dolori addominali. Portato in pronto soccorso, è stato operato d’urgenza con codice rosso per una doppia ernia inguinale. L’intervento è perfettamente riuscito, ma gli è stato raccomandato assoluto riposo. Il conduttore Rai si trovava nella sua abitazione per trascorrere alcuni giorni di vacanza, ma le ferie non sono andate come si aspettava. Marzullo, a partire da settembre, non sarà solo al timone di Cinematografo, ma anche a Che tempo che fa di Fabio Fazio. Come riportano alcuni quotidiani locali, Gigi ha voluto ringraziare i medici che lo hanno operato, ma anche gli operatori sanitari che lo hanno assistito.

L’uomo, infatti, mentre si trovava nella sua casa è stato talmente male che non ha potuto fare altro che allertare i soccorsi. Fortunatamente l’operazione alla doppia ernia inguinale è andata bene e anche i suoi familiari hanno tirato un sospiro di sollievo. Adesso il giornalista dovrà affrontare un periodo di convalescenza e, se starà a riposo totale come consigliato dai medici, per settembre sarà pronto per tornare a lavoro.

Gli impegni televisivi di Marzullo

Gigi Marzullo si sta preparando alla nuova stagione televisiva 2019/2020 che lo vedrà, come sempre, in casa Rai. Da anni, infatti, il giornalista ha il ruolo di ‘conduttore della notte’ e, nonostante la fascia oraria della sua trasmissione, ha un discreto successo. Viale Mazzini, per la nuova stagione, gli ha affidato ben cinque programmi. Cinema, musica, teatro, libri e il tradizionale faccia a faccia di ‘Sottovoce’, un mix che solo un uomo di grande spessore come Marzullo può affrontare. La frase clou, ormai diventata simolo del conduttore delle notte, “Si faccia una domanda e si dia una risposta” tornerà a risuonare sul primo canale della rete.

Gigi, inoltre, sarà uno degli ospiti fissi di Che tempo che fa ed entrerà così a far parte dello squadrone di Fabio Fazio.

La carriera di Marzullo

Classe 1953, Marzullo ha iniziato la sua carriera nella redazione de Il Mattino, diventando giornalista professionista. Nel 1983 si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pisa. Il suo esordio in Tv avviene nel 1983 con il programma di Rai Uno Forte Fortissimo. Successivamente lo vediamo in Italia Mia, ne Il mondo è tuo e in Microfono d’Argento. Nel 1989 gli viene affidato Mezzanotte e dintorni, primo programma notturno. A partire dal 1994 è al timone di Sottovoce (tutti i giorni feriali), con lo speciale Così è la mia vita…Sottovoce. Inoltre conduce Settenote – Musica e musiche (il giovedì) che si occupa di musica e cantanti, Cinematografo (il venerdì), che si occupa di cinema e dei relativi festival (Roma, Venezia, Cannes), Milleeunlibro – Scrittori in TV (sabato) che tratta di libri e scrittori, Applausi (la domenica) che si occupa di teatro e, infine, L’appuntamento – libri in TV, in onda anche questo di domenica in terza serata su Rai 1.


© Riproduzione riservata
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
  • ZumbaZumbaLa zumba è una nuova disciplina corporea, che è stata messa a punto negli anni novanta in Colombia, da un coreografo e ...