Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Georgette Polizzi contro Michelazzo e Perricciolo: “Bugie su bugie”

georgette polizzi

Georgette Polizzi ha rilasciato un’intervista al settimanale Chi in cui si scaglia contro Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo

Georgette Polizzi è sempre stata una delle poche a difendere non solo Pamela Prati, ma anche Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo. Adesso però, anche lei ha capito di essere stata ingannata e sta iniziando a ricomporre il puzzle. La stilista ha rilasciato un’intervista al settimanale Chi in cui racconta tutta la sua verità, smontando il castello di bugie costruito dalle tre donne.

I dubbi di Georgette Polizzi

Georgette Polizzi, ex volto di Temptation Island e stilista, dopo aver visto l’ultima puntata di Verissimo, quella dello scontro tra Pamela Prati e Silvia Toffanin, ha deciso di contattare Gabriele Parpiglia per raccontare tutta la verità su questa squallida vicenda. La fidanzata di Davide Tresse ha rivelato che i suoi dubbi sono iniziati proprio il giorno dell’ospitata che lei ed Eliana Michelazzo hanno fatto a Live-Non è la D’Urso. La Polizzi ha dichiarato: “Eravamo nei camerini di Barbara D’Urso, prima di entrare in puntata, Eliana si scriveva con un certo ‘Marco Cal’ su Whatsapp e lui rispondeva con messaggi audio.

L’ho vista, ho sentito l’audio. Entro in puntata e mi rendo conto che le cose non tornavano. Dopo la trasmissione, in camerino, mi girano le scatole e la metto al muro. C’era anche Milena Miconi. Le dico che voglio vedere le foto. Eliana mi mostra delle immagini. Ma io non mi fido. Torno a casa, parlo con il mio fidanzato e dico che qualcosa non va”. Dopo la puntata del programma di Carmelita, i dubbi di Georgette sono sempre maggiori, tanto che decide di chiedere un incontro sia alla Prati che alle due agenti. La stilista ha rivelato di essere arrivata a Roma e di aver trovato Pamela che sosteneva di stare male e di avere attacchi di panico, mentre Eliana e Donna Pamela erano più tranquille che mai. La Polizzi ha raccontato: “A quel punto chiedo le prove dell’esistenza di Mark una volta per tutte e Donna Pamela mi fa vedere una foto diversa da quella che Eliana mi aveva mostrato in camerino.

Resto scioccata. Chi è quell’uomo che manda gli audio alla Michelazzo? Perché mi mostrano due immagini diverse? Non sapevo come reagire. Erano lucide. Faccio finta di nulla. Vado via”. Insomma, la compagna di Tresse si rende finalmente conto di aver preso parte, suo malgrado, ad un teatrino condito solo ed esclusivamente da bugie.

I timori di Georgette

Dopo questo incontro, la Polizzi inizia a ricostruire il puzzle e capisce che tutta questa storia non era altro che una grande menzogna. Non a caso, dopo aver confessato tutta la verità a Gabriele Parpiglia, si dissocia da tutta la vicenda della Prati anche sui social, arrivando a rendere ‘privato’ il suo profilo Instagram. Quest’ultimo dettaglio fa molto riflettere, soprattutto dopo che Georgette ha dichiarato a Chi di avere “paura”. In che senso? La Polizzi ha ammesso: “Sabato ho seguito Verissimo e ho rivisto la stessa lucidità con cui mi hanno mentito guardandomi in faccia. Mentito sulla vicenda Caltagirone, mentito sulla situazione economica di Pamela, perché io ho visto le carte dei pignoramenti.

Incredibile. Vedere Pamela Prati ed Eliana Michelazzo su Canale5 con quella lucidità mi ha fatto paura. Per questo ho deciso di parlare. Ma devo essere sincera: ora ho paura, mi sento debole. […]”. Dopo essersi resa conto di quanto è avvenuto, Georgette ha ammesso di non sentirsi molto sicura e di avere paura. Considerando che lei non è la prima Vip che dichiara questi timori, cosa ci potrebbe essere dietro? Viene da pensare che le esternazioni fatte più volte da Signoretti, sulle quali non possiamo ancora indagare oltre, possano corrispondere a verità. In conclusione, la Polizzi ha rivelato: “A Verissimo quando ho sentito parlare di acido e di minacce ho avuto solo dubbi, su dubbi. E anche paura, però non posso tornare indietro. Ho ricostruito nella mia testa il puzzle. Ciò che mi ha colpito e spinto a parlare sono le bugie dette alla Toffanin, la storia dei pignoramenti che ha negato, le foto diverse di questo marito.

Bugie su bugie, non ce la faccio più. E di tutto quello che ho detto ne ho le prove sia chiaro”. Insomma, stando a quanto dichiarato da Georgette, le due agenti dell’Aicos hanno mentito su tutto, ma anche la Prati non è stata da meno. Potremmo quasi affermare che, in tutta questa squallida vicenda, abbiamo tre carnefici e infinite vittime.


© Riproduzione riservata
Leggi anche