Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Maria Monsè, la figlia: “Mamma non lavora più per colpa mia”

maria monsè

Perla Maria, figlia di Maria Monsè, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Pomeriggio 5 che hanno riacceso una dura polemica social.

Con la sua partecipazione al Grande Fratello Vip, Maria Monsè ha fatto molto parlare di sé. In un primo momento per le continue liti con la Marchesa Daniela Del Secco D’Aragona, successivamente per la figlia Perla Maria. Quest’ultima finisce spesso al centro di polemiche e alcune sue ultime dichiarazioni hanno riacceso le ire del popolo del web.

Le parole di Perla Maria

Maria Monsè, prima della sua partecipazione al Grande Fratello Vip, era per lo più sconosciuta. Partecipava ai salotti di Barbara D’Urso in veste di opinionista e anche oggi ha lo stesso ruolo. Grazie alle continue liti con la Marchesa Daniela Del Secco D’Aragona però, è riuscita a far parlare un po’ più di sé. Oltre alle bagarre sulla nobiltà, la Monsè si è fatta conoscere anche per la figlia Perla Maria. La ragazzina, stando alle parole della mamma, è un prodigio ed eccelle in qualsiasi cosa faccia. Addirittura, Maria sostiene che, nella sua azienda di moda, la piccola Perla disegna già abiti da urlo.

Ora, senza scendere nel dettaglio, l’ex gieffina è finita nuovamente nella bufera social per alcune dichiarazioni fatte direttamente dalla bambina. Perla, durante Pomeriggio 5, ha rivelato a Barbara D’Urso che sua madre non lavora più come prima per colpa sua. Stando a quanto sostiene la tredicenne, la Monsè, prima della sua nascita aveva una carriera notevole, poi, dopo averla messa al mondo, ha subito una inevitabile battuta d’arresto. Queste affermazioni non sono piaciute per niente al popolo del web, e le critiche sono piovute come se non ci fosse un domani. La maggior parte dei telespettatori infatti, hanno notato che la ragazzina sembrava affranta per tutto ciò, quasi come se si sentisse colpevole, mentre la Monsè continuava a sorridere come se sua figlia stesse dicendo la cosa più normale del mondo. Dopo le foto di Natale, per l’ex gieffina è iniziato un altro periodo di dure critiche.

La polemica natalizia

Durante le feste di Natale, la Maria Monsè è finita al centro di una bufera social a causa di alcuni scatti osé pubblicati sul suo profilo Instagram.

L’opinionista è apparsa vestita da ‘Babbo Natale’, con un abito mini e un tantino volgare. Non è stato questo però ad aver sconcertato il popolo del web, quanto le dichiarazioni successive di Maria. La donna infatti, ha sostenuto, più e più volte, che non è stata una sua scelta fare quelle fotografie, ma che è stata proprio Perla a suggerirle sia la mise che le pose. La tredicenne, stando alle parole della Monsè, avrebbe architettato tutto in modo che la mamma riuscisse ad avere tanti like. Ora, che una ragazzina di 13 anni possa fare un ragionamento del genere, è possibile, anche perché viviamo nella “società liquida”, ma che la stessa si mostri in video con una bambola in mano, ci lascia qualche perplessità. Forse, rivalutando la frase che Alessandro Cecchi Paone rivolse a Maria durante il Grande Fratello Vip, potremmo quasi affermare che il giornalista non aveva tutti i torti. Maria Monsè come giustificherà queste nuove critiche? Speriamo solo che, almeno per una volta, non utilizzi la figlia e che ammetta di aver sbagliato, anche solo nell’aver parlato di argomenti simili, come una crisi lavorativa ‘post parto’, con una bambina presente.

© Riproduzione riservata
Leggi anche