Dylan Minnette, chi è il protagonista di Tredici

Dylan Minnette

Conosciamo meglio il protagonista dell’acclamata serie tv “13 reason why” (tredici), basata sul libro di Jay Asher. A pochi giorni dall’uscita su Netflix dell’attesissima seconda stagione, ecco tutto quello che c’è da sapere sul talentuoso attore americano Dylan Minnette.

Chi è Dylan Minnette

Dylan Minnette, classe 1996 interpreta l’adolescente Clay Jensen nella serie tv “Tredici“. Clay, attraverso una serie di audiocassette, cerca di scoprire i motivi del suicidio della sua cara amica Hanna Baker. I nastri registrati da Hanna poco prima di morire spiegherebbero le ragioni quel suo folle gesto. Fin da subito Dylan si dimostra un attore preparato e capace per interpretare un ruolo così emotivamente impegnativo.

Per il giovanissimo Dylan non era la però la prima volta davanti alla telecamera. Lo abbiamo visto in numerose serie tv statunitensi di successo come “Lost”, “Lie to me”, “Grey’s Anatomy“, “Law and Order”e la lista continua. Numerose le comparse anche in diversi film.

La fidanzata

Se ve lo stavate chiedendo, si, Dylan è felicemente impegnato.

E no, non con la collega e co-protagonista interprete di Hanna Baker ossia Katherine Langfort, benchè i fan della serie lo sperino da sempre. Purtroppo per loro i due sono solo grandi amici e provano soltanto una reciproca stima l’uno per l’altra.

Katherine è la persona più simpatica che conoscerete. È così brava, mi sembra assurdo che [Tredici] sia il primo ruolo importante che ha interpretato. Non l’avrei mai detto, avendoci lavorato insieme o guardando la serie tv” ha dichiarato Dylan.

L’attore è in realtà fidanzato con l’attrice Kerris Dorsey conosciuta per aver recitato in serie come Ray Donovan e A tutto ritmo. I due stanno insieme da parecchio tempo ormai e Dylan è un tipo super fedele.

Il bullismo al di là della finzione

Nonostante il tema principale della fortunata serie sia proprio il bullismo, la fidanzata Kerrys Dorsey è stata più volte vittima di attacchi di Cyber Bullismo proprio per la sua relazione con Dylan.

La ragazza infatti è stata attaccata sul web da persone che non sanno distinguere la fantasia dalla realtà e scelgono di prendersela con le persone reali per quanto successo nella finzione scenica.

Il che è assurdo considerando l’importante messaggio di denuncia verso gli atti di discriminazione e bullismo che gli autori e tutto il cast di 13 hanno voluto lanciare.

Ad ogni mondo il 18 maggio 2017 è uscita su Netflix la seconda stagione di “13 Reasons Why” e siamo tutti curiosi di sapere come andrà avanti. «Il nastro era solo l’inizio». È questo lo slogan che inaugura la seconda stagione. Tutto riparte da dove lo avevamo lasciato, con un oscuro viaggio introspettivo da parte dei ragazzi coinvolti nel misterioso suicidio.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • zumba-fitnessZumbaLa zumba è una nuova disciplina corporea, che è stata messa a punto negli anni novanta in Colombia, da un coreografo e ...
Prozis Corehr - Smartband Con Cardiofrequenzimetro
29.99 €
41.67 € -28 %
Compra ora
Coccinelle ARIEL CALF Borsa a spalla pelle 27 cm malva
144.2 €
Compra ora
Diadora Cyclette Silver Evo Rigenerata
109 €
249 € -56 %
Compra ora
Dolce&Gabbana ; Gonna Dorato
93.6 €
234 € -60 %
Compra ora