Notizie.it logo

Calvizie: cause dell’alopecia e soluzioni per il diradamento

calvizie

Presenta determinanti genetiche e si manifesta negli uomini molto più che nelle donne: la calvizie da alopecia androgenetica.

La calvizie da alopecia androgenetica da luogo ad un assottigliamento dei capelli e un diradamento graduale, problematiche a cui è possibile rimediare rivolgendosi a dei professionisti qualificati.
I capelli sono una parte essenziale del propria immagine, capaci di far percepire immediatamente la nostra unicità. Insomma, una componente essenziale del proprio modo di essere e di porsi agli occhi degli altri. Oltre il 70% degli uomini e il 40% delle donne manifesta episodi di calvizie nel corso della propria vita.
Soffrire di calvizie, per molte persone significa arrivare a percepirsi più anziani, inadeguati e meno attraenti esteticamente, con ripercussioni importanti anche sul piano psicologico ed emotivo. A risentirne sono poi anche le relazioni sociali in generale, quelle affettive e quelle lavorative in primis. Per questo l’idea di perderli in maniera permanente è il pensiero che preoccupa milioni di persone in tutto il mondo.

Le cause dell’alopecia androgenetica

Il meccanismo che porta alla perdita definitiva dei capelli è frutto della propria predisposizione genetica all’alopecia androgenetica. Il processo legato alla caduta è piuttosto articolato e coinvolge anche un’altra causa concomitante: la componente ormonale.

Nei follicoli piliferi dei soggetti predisposti, l’enzima (5-alfa-reduttasi) trasforma il testosterone in Diidro-Testosterone (DHT) che procede progressivamente ad atrofizzare il bulbo e indebolire il capello, rendendolo sempre più fragile, sottile e depigmentato. Oltre alla perdita irreversibile dei capelli, lo stadio di atrofia a cui perviene il follicolo renderà impossibile produrre nuovi capelli.
In realtà, esistono numerosi altri fattori che concorrono allo sviluppo della calvizie, ovvero ne attivano o amplificano la manifestazione. Parliamo sostanzialmente di fattori psicologici, diete non equilibrate, stress, fumo, malattie di una certa gravità o l’utilizzo di alcuni tipi di farmaci.

calvizie

Il decorso della calvizie nell’uomo

Nell’uomo la problematica tende ad insorgere attorno ai 20 anni e ha un suo decorso caratteristico. In primo luogo si assiste ad un diradamento, che può essere più o meno evidente, graduale oppure più veloce. L’arretramento si localizza nella fascia frontale e temporale, appare simmetrico nella quasi totalità dei casi, e lo sfoltimento coinvolge in certi casi anche l’area del vertice.
Quando l’esordio del problema è più rapido si può parlare di “calvizie precoce”, che affigge quasi il 20% dei ragazzi. In alcuni casi il fenomeno fa la sua comparsa già tra i 15 e i 18 anni, contraddistinto da un decorso ancor più celere, che porta ad uno stadio di calvizie inoltrato già prima dei 25 anni.

La calvizie nella donna

Nelle donne predisposte geneticamente, la calvizie di natura androgenetica inizia in maniera più tardiva dopo rispetto agli uomini ed è caratterizzata da un decorso più lento. Manifesta principalmente 3 picchi di comparsa: durante la pubertà, dopo la gravidanza e dopo la menopausa.
La progressione della calvizie nella donna coinvolge solitamente la parte superiore della testa, visibile come una scriminatura centrale che tende ad allargarsi sempre di più.
La donna ha una probabilità inferiore di sviluppare la problematica poiché la produzione di 5-alfa reduttasi e il numero di recettori degli androgeni sono di molto inferiori rispetto agli uomini. Tuttavia è un problema sempre più diffuso anche per il genere femminile.

Autotrapianto Capelli FUE

Anche quando la calvizie si trova in uno stadio avanzato e una parte della chioma sembra ormai irrecuperabile, esiste una soluzione in grado di far ritrovare in modo pieno e naturale i capelli persi: l’autotrapianto con tecnica FUE (Follicular Unit Extraction) che permette di estrarre singolarmente le unità follicolari da zone non androgeno-dipendenti (la nuca) e reimpiantarle nella aree prive di capelli, garantendo un risultato naturale e permanente.
Scegliendo le cliniche di eccellenza in Italia sarà possibile sottoporsi a questo tipo di intervento in totale tranquillità e con la piena consapevolezza che le strutture e le strumentazioni operatorie rispettino fedelmente tutte le normative sanitarie italiane, sempre molto più stringenti rispetto a quelle straniere.
A tal proposito, il 30 giugno 2018, Istituto Helvetico Sanders inaugurerà una nuova e moderna struttura di chirurgia tricologica ed estetica, dotata di attrezzature tecnologiche di ultima generazione: un complesso che racchiude numerosi ambienti tra cui ambulatori, sale operatorie e sale di formazione per medici e chirurghi specializzati in questo settore.

Individuare ed affrontare i primi segni di Calvizie

E’ fondamentale intervenire tempestivamente, affidandosi a specialisti qualificati e preparati per affrontare questo tipo di problematica.
Operante in Italia e Svizzera con 23 sedi all’attivo e con oltre 100 specialisti della calvizie, Istituto Helvetico Sanders adotta un approccio scientifico attentamente studiato per ogni tipologia di problematica. Per sottoporre ad un esperto la propria condizione, è possibile prenotare una visita specialistica gratuita chiamando il numero verde 800283838 o compilando il modulo di richiesta visita.
Questa la lista completa delle sedi in Italia: Bologna, Genova, Milano, Padova, Torino, Treviso, Trieste, Verona, Ancona, Firenze, Perugia, Pescara, Roma, Bari, Cagliari, Catania, Cosenza, Lecce, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Salerno.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Prozis Isoflavoni di Soia 750 mg 90 capsule
17.99 €
Compra ora
Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
51.6 €
86 € -40 %
Compra ora
Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora