Notizie.it logo

Brad Pitta lascia il cinema: “La recitazione è una cosa da giovani”

Brad Pitt

Brad Pitt ha spiegato perché lo vedremo sempre meno sul grande schermo: tra i motivi il dolore per la fine del matrimonio con la Jolie.

Brad Pitt è apparso più bello e in forma che mai durante l’ultimo Festival di Venezia, eppure qualcosa nella sua vita sta cambiando radicalmente. In un’intervista apparsa sul New York Times l’attore ha spiegato che è arrivato il momento di abbandonare la recitazione per dedicarsi ad altro. A influire sulla sua decisione anche la disastrosa fine del matrimonio con Angelina Jolie e i suoi problemi con l’alcool.

Brad Pitt come Antonio Banderas

Sono entrambi entrati nell’immaginario collettivo come sex symbol anni Novanta, rappresentazioni perfette dell’idea di uomo che non deve chiedere mai, privo di debolezze e con tutte le donne ai loro piedi. Brad Pitt e Antonio Banderas però sembrano ormai accusare il peso dell’età. Di recente Banderas ha annunciato il suo allontanamento da Hollywood, preferendo dedicarsi a ruoli meno action e che gli permettano di esplorare la sua emotività. Il motivo, nel caso di Banderas, è l’infarto che lo ha colpito due anni fa: per ironia della sorte circa due anni fa anche Brad Pitt vedeva la sua vita andare in pezzi, con il divorzio da Angelina.

Segnati da una storia personale e professionale per certi aspetti molto simili, pure con le loro diversità, Brad Pitt e Antonio Banderas sembrano arrivati alla stessa conclusione: meglio lasciare il cinema hollywoodiano per dedicarsi a qualcosa di differente.

Brad Pitt ne ha parlato per la prima volta al New York Times, spiegando che il cinema americano comincia a stargli davvero stretto:

Quando ti senti come se avessi stretto le braccia attorno a qualcosa per troppo tempo, allora è il momento di andare ad abbracciare qualcos’altro.

In realtà Brad ha spiegato che non ha davvero chiuso con la sua carriera attoriale, ma che da oggi in avanti si prenderà della pause molto lunghe tra un film e l’altro, in maniera da dedicarsi a se stesso e ad altri progetti.

La scultura e la casa di produzione

Non sono in molti a saperlo ma il bel Brad Pitt non è un genio solo davanti alla macchina da presa: la sua casa di produzione, a cui ha ironicamente dato il nome di “Plan B”, cioè “Piano B”, ha già vinto la bellezza di tre Oscar.

Tra l’altro fare il produttore è molto meno stancante: non si è costretti ad alzarsi all’alba per sottoporsi a infinite sessioni di trucco, ha puntualizzato Pitt con molto sollievo.

Inoltre, l’attore sembra avere un talento molto spiccato e una passione per la scultura, alla quale potrebbe dedicare più energie se davvero riuscisse a prendersi una pausa dalla recitazione.

Tutti i demoni di Brad Pitt

Il divorzio da Angelina Jolie ha di certo contribuito a convincere Pitt a cambiare radicalmente la sua vita: l’attore ha confessato che il motivo per cui la sua famiglia è andata distrutta è la sua dipendenza dall’alcool.

Secondo quello che Pitt ha dichiarato al New York Times, la sua dipendenza ha radici molto profonde: fin dall’adolescenza Pitt ha sempre bevuto moltissimo e le cose andavano peggiorando nei periodi di maggiore stress come, appunto, il periodo del divorzio da Angelina.

Oggi l’attore, che afferma di essere sobrio da sei mesi, riesce a parlare con una certa leggerezza delle sue dipendenze.

Ad aiutarlo moltissimo è stata la terapia di gruppo che ha praticato in un gruppo di alcolisti anonimi.

Avevo tutti questi uomini seduti intorno, che erano aperti e onesti. Non mi sentivo giudicato e quindi non mi giudicavo io stesso.


© Riproduzione riservata
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Style24.
Leggi anche