Biancheria da letto cosa non deve mancare

Quando la sera finalmente si decide di mettersi tra le lenzuola è davvero piacevole trovare ad attenderci la migliore biancheria da letto.

Quando la sera finalmente si decide di mettersi tra le lenzuola è davvero piacevole trovare ad attenderci la migliore biancheria da letto. I tessuti e i colori che vengono scelti, infatti, parlano notevolmente di noi e della nostra personalità, e le cromie sono in parte in grado di influenzare l’umore e trasmettere sensazioni positive.

Proprio per esaltare questa funzione e allo stesso tempo rendere decisamente più gradevole la camera è opportuno scegliere la soluzione migliore in base alle proprie esigenze di budget, variando i modelli e le consistenze a seconda della stagione e del peso di cui abbiamo bisogno per coprirci.

La funzione del giusto corredo, infatti, non è prettamente estetica ma anche funzionale, poiché ci protegge dalle temperature basse nei momenti più freddi e ci consente di dormire freschi in quelli più caldi.

In questo articolo analizzeremo nel dettaglio quali sono le soluzioni più idonee tra le quali optare e come scegliere la migliore per la nostra casa seguendo lo stile e l’indole del proprietario.

Quali sono gli elementi indispensabili per ottenere una biancheria da letto perfetta

Partendo dal basso verso l’alto il primo elemento che è possibile menzionare è il topper, uno strato che sta sempre più prendendo piede negli ultimi anni e che garantisce una comodità in più a coloro che decidono di sdraiarsi.

Per questioni igieniche ma anche estetiche è opportuno utilizzare un copri materasso, cioè una sorta di lenzuolo con gli angoli arricciati che si ancora agevolmente ai 4 spigoli del letto e impedisce al materasso sottostante di scoprirsi.

Solitamente si tratta di un tessile che dovrebbe essere perfettamente abbinato al lenzuolo posto sopra, che riprende come fantasia e colori il proprio compagno.

La parte più vicina ai guanciale è in genere a contrasto, così da consentire la corretta apertura del letto e la vista del disegno predominate.

Non posso mancare delle federe a tono, dello stesso materiale e peso oppure da scegliere a contrasto per creare un piacevole gioco di colori.

Per non parlare delle lenzuola che vanno dalle lenzuola matrimoniali a quelle singole fino ad arrivare a quelle delle misure speciali, che non devono mai mancare.

Le coperte più utili

Ogni stagione presenta una temperatura differente e pertanto è necessario dotare il proprio letto di un’idonea copertura che da un lato tenga caldo e dall’altro si possa abbinare al resto della stanza.

Durante le giornate più fredde è opportuno affidarsi a un piumino più o meno consistente, che possa con il suo spessore mantenere la corretta temperatura sotto le lenzuola.

Potete optare per un modello fantasia oppure selezionare una variante tutta bianca, da ricoprire con un apposito copripiumino da cambiare ogni volta che si desidera.

Si tratta di una soluzione che semplifica notevolmente il momento del lavaggio, poiché non sarà necessario portare la coperta in tintoria ma semplicemente sfilare la parte superiore e sostituirla con una pulita.

In questo modo, inoltre, è possibile utilizzare molte più fantasie nella stessa stagione, così da donare alla camera da letto una veste sempre diversa e in linea con le ultime tendenze.

Non sarete più vincolati alle cromie di un unico piumone ma potrete optare per tutte le soluzioni che maggiormente vi soddisfano in base all’umore.

Nelle due stagioni intermedie, invece, è interessante usare un’apposita trapunta, dalla consistenza decisamente più leggera mano mano che i gradi aumentano, configurandosi infine come un trapuntino molto sottile in attesa dell’esplosione del vero e proprio caldo.

Parliamo tuttavia di una soluzione che può essere facilmente mantenuta nella versione del copriletto anche nel corso della stagione estiva, quando il letto necessita comunque di una copertura che all’evenienza può essere spostata così da non generare calore.

Contemporaneamente, però, la camera da letto risulterà molto più ordinata e arricchita di un elemento che dona rigore e pulizia.

Al momento dell’acquisto fate molta attenzione se state scegliendo la misura corretta, a seconda se possedete un classico letto matrimoniale, un modello alla francese, uno singolo o altre soluzioni fuori misura. La biancheria da letto dovrebbe calzare perfettamente per evitare un effetto sciatto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stasera in tv 23 luglio 2021: la programmazione completa

Cosa non deve mancare in un bagno: dai servizi agli accessori

Leggi anche
Contents.media