Zac Efron Š gay, mannaggia 'sti blogger insolenti

Avete presente Zac Efron? Ricominciamo. Avete presente High School Music? Riproviamo. Avete presente Vanessa Hudgens, quella che un bel giorno si è ritrovata le sue foto sexy in Rete caricate da qualche ex/bontempone? Ah, maialoni, adesso avete capito. Allora ho ragione io quando dico che il masculo internettiano non perde il vizio di utilizzare la Rete per informarsi/trastullarsi.

Vabbè, comunque Zac Efron è il fidanzato di Vanessa Hudgens. E fin qui nulla di male.

Guardando la foto mi sembra proprio il prototipo di ragazzo del nuovo millennio. Capello lunghetto, liscio e scolpito da un abile parrucchiere; un'acconciatura quanto mai fastidiosa per quanto riguarda i movimenti della capoccia (praticamente l'immobilità è necessaria). Sapete, parlo per esperienza personale, mentre vi scrivo sto scostando con dei colpetti di testa il mio ciuffo biondo. Poi ha quell'occhio azzuro che fa tanto fighetto, anche se in realtà gli occhi sembrano incredibilmente spenti e poco espressivi (ma siete voi donzelle a dovermelo dire). 

Di viso è carino , e fisicamente rientra nel target. Magro, slanciato, con una vita che appena la guardi esclami: "Ma questo è nato per portare i pantaloni sotto al culo con il boxer in bella vista". 

Insomma, Zac Efron è tutto questo. Magari a voi non ve ne frega nulla, ma Zac è un idolo delle teenager, al pari di tanti altri che hanno fatto la storia degli anni ottanta/novanta. Un Dio da adorare attraverso i poster appesi alla parete della cameretta. 

Ma veniamo allo Zac Efron gay. Con quella faccetta lì, con quel suo modo di fare e di vestirsi, potrebbe anche venire in mente una sua appartenenza al circolo dei gay. I primi a mettere in dubbio le sue tendenze sessuali sono stati proprio i blogger americani. E i quotidiani li hanno seguiti a ruota.

Ora lui è corso ai ripari:

"E' stato divertente essere gay, ma non lo sono. Penso che non ci sia nulla di male a essere omosessuale, ma colgo l'occasione per dire alle mie fan che non lo sono".

Ma santiddio. Nel 2008 ancora dobbiamo assistere a questo tipo di dichiarazioni? Veramente l'omosessualità, ancora oggi, ha bisogno di giustificazioni? Oltretutto rivolte alla fans, che a questo punto – secondo il suo ragionamento – lo dovrebbero adorare per il suo pistolino eterosessuale.

Ma suvvia, impara dai tuoi colleghi più famosi, che sono chiaramente gay ma non lo ammettono. Il vantaggio è assicurato: doppio pubblico scalpitante.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

SKYlife, benedetto il silenzio assenso

Mediaset presenta "La tv dei poveri cristi"

Leggi anche
Contents.media