Voi occupatevi de "La Fattoria 3", a me interessa solo Selvaggia Lucarelli

Facendo un rapido giro nella Blogosfera, mi accorgo che su tanti blog non si parla d'altro che della prima puntata de La Fattoria 3. Questa è una fortuna, almeno voi potrete andare a leggere al cronaca della serata altrove, mentre io posso occuparmi tranquillamente della sola Selvaggia.
In primo luogo sono contento che lei stessa si sia definita un'ipocrita, ma mi è dispiaciuto non sentire – nella scheda presentazione – riferimenti alle sue vere origini: ok, Selvaggia è nata a teatro, è stata opinionista di reality, ma è diventata famosa grazie al suo blog: sarebbe stato un traguardo importante accennare alla blogosfera in tv.

Ma qui la colpa potrebbe essere degli autori.
Assolutamente in linea con l'immagine che Selvaggia vuole dare di sè (intelligente e sagace, non certo solo belloccia) è stata la scelta di mettersi una tuta grigio topo poco appariscente, quasi da casalinga non curante del proprio aspetto, con tanto di felpa zip a coprire ciò che molte sue colleghe donne, sono sicuro, le invidiano.
Abbastanza scontata anche la scelta degli autori di gettarla da subito nella sfida a rischio eliminazione/nomination, del resto i nomi noti sono molti, ed il suo non figura tra questi.
Sia dato comunque merito a Selvaggia di aver retto il confronto dialettico con la D'Urso durante la serata, e diamole atto della divertente battuta "Mando in nomination Arca (ex-tronista di Uomini e donne) perchè è un ormone che cammina, e poi sono repubblicana quindi odio i tronisti".
Selvaggia è stata scelta come concubina ed è in nomination con la modella Natalie Kriz: questa sarà la sua settimana di massima visibilità.
Mi sbilancio: credo che Selvaggia possa tranquillamente superare lo scoglio televoto.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Alessandro Benvenuti su Tele dico io: il mio breve periodo a Striscia

Il Gioco dei 51 Pacchi: che forma ha la tv?

Leggi anche
Contents.media