Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Vladimir Luxuria e la foto da ragazzo: “Mai dimenticare chi ero ieri”

Vladimir Luxuria

Vladimir Luxuria pubblica una foto di se stessa da ragazzino e il web esprime tutto il suo sostegno per la comunità LGBT

Vladimir Luxuria ha deciso di pubblicare una foto di se stessa da giovane nel giorno della lotta all’omofobia che si celebra oggi, 16 Maggio. Naturalmente la fotografia che ritrae l’ex parlamentare è quella di un ragazzo dai capelli ricci e dai grandi occhiali. La didascalia che la Luxuria ha scritto per la sua fotografia ha raccolto un numero enorme di consensi da parte dei follower e di tutti coloro che lottano quotidianamente per l’integrazione della comunità LGBT.

La foto di Vladimir Luxuria

Oggi Vladimir Luxuria è una donna trans di mezz’età, estroversa, sicura di sé e delle proprie idee. Un tempo però, esattamente come accade a tutti gli individui che nascono con una disforia di genere, Wladimiro Guadagno (nome anagrafico originario dell’attuale Vladimir Luxuria) non era affatto sicuro di se stesso e ha dovuto fare i conti con vessazioni di ogni sorta, fisiche ma soprattutto emotive.

Mai dimenticare chi ero ieri per capire meglio chi sono oggi. Mai dimenticare i lividi delle botte sul viso e le ferite del dolore sul cuore per gli insulti e le porte sbattute in faccia: queste cicatrici sono medaglie alla resistenza di chi non si arrende e continua a credere nella principale libertà: essere se stessi.

Il sostegno da parte del web

Il web sa essere un luogo estremamente crudele in certi casi, ma in altri si rivela un ottimo mezzo per far circolare idee di speranza, tolleranza e amore verso se stessi.

Nel giro di pochissime ore dalla pubblicazione del post, corredato con diversi hashtag che ricordano la ricorrenza della giornata contro l’omofobia, sono arrivati i complimenti di moltissimi personaggi famosi, tra cui Alessandro Cecchi Paone e Alessia Marcuzzi.

Se il primo si è dichiarato omosessuale non troppo tempo fa, la seconda non ha mai fatto mancare il proprio sostegno alla comunità LGBT come moltissimi altri personaggi pubblici e della televisione italiana.

Oltre ai commenti da parte di volti noti, però, sono arrivati moltissimi commenti da parte di persone comuni che hanno voluto esprimere il proprio sostegno e la propria vicinanza nei confronti di Vladimir e di tutte le persone trans che ogni giorno combattono la lunga battaglia per i propri diritti.

La vita di Vladimir Luxuria

Nato il 24 Giugno 1965 a Foggia, Wladimiro Guadagno si è laureato a Roma in lingue e letterature straniere con 110 e lode. Prima della laurea, ottenuta sul finire degli anni Ottanta, aveva già cominciato a esibirsi in spettacoli dal vivo.

All’anagrafe Vladimir Luxuria risulta ancora di sesso maschile, poiché si è sempre rifiutata di sottoporsi alla vaginoplastica, ovvero all’operazione di costruzione dei genitali femminili a partire da quelli maschili.

Quest’operazione è strettamente necessaria in Italia per ottenere il cambio di genere sui documenti anagrafici.

Nonostante questo Vladimir risulta la prima persona transgender a essere eletta nel governo italiano tra il 2006 e il 2007 dopo essersi candidata con il partito Rifondazione Comunista. Non essendo tesserata prima ad alcun partito, Vladimir non ha voluto iscriversi nemmeno successivamente ad alcuna fazione politica degli attuali schieramenti.

© Riproduzione riservata
Leggi anche