Viaggi low cost, Londra: 10 cose gratis da fare in città

viaggi low cost

Londra è una delle capitali europee più prese di mira dai turisti, anche se famosa per i suoi prezzi spesso poco abbordabili. In realtà, ci sono moltissimi luoghi da visitare o esperienze da vivere che sono totalmente gratuite ma non meno affascinanti.

I primi 5 luoghi da visitare gratis

  1. Houses of Parliament: la famosissima casa del parlamento inglese può essere liberamente visitata anche all’interno ed è persino permessa la salita alla Torre dall’Orologio, dalla quale si vede benissimo il Big Ben. Inoltre, è possibile anche partecipare alle sedute del Parlamento inglese, anche se in questo caso è necessaria la prenotazione.
  2. British Museum: uno dei musei più famosi non solo della capitale inglese ma anche di tutta Europa può essere gratuitamente visitato sin dalla sua fondazione, nel 1753. Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 17,30, mentre i venerdì sera le visite sono concesse fino alle 20,30. L’unica sezione del museo accessibile a pagamento è quella riservata alle mostre temporanee.
  3. Borought Market: situato vicino al Lonodn Bridge, è da quasi un secolo il luogo del commercio gastronomico per eccellenza.

    Il mercato è aperto dal giovedì al sabato e si caratterizza per un’atmosfera veramente unica.

  4. Museum of London: solitamente trascurato dai turisti, questo museo permette di coscere la storia della città dalla preistoria fino al tempo presente, passando attraverso le diverse epoche di dominazione. La Galleries of Modern London permette di vivere un suggestivo viaggio nella Londra vittoriana, concendendo anche una piacevole passeggiata nei famosi giardini inglesi magnificamente ricostruiti.
  5. Photograper’s gallery: tappa obbligata per gli amanti della fotografia, la galleria è gratuita, purché si entri entro mezzogiorno. Per tutti gli artisti emergenti, esporre qui è un ottimo trampolino di lancio per farsi conoscere sul mercato. Inoltre, la galleria ospita ogni anno il Protography Prize, uno dei premi d’arte più prestigiosi.

Altre 5 opportunità da non perdere

  1. Natural History Museum: reso famosissimo grazie al film “Una notte al museo”, è nato in supporto del Bristish Museum, in quanto ospita la collezione di reperti naturali.

    Tra questi, famosissimo è lo sceheltro di Diplocodus, che accoglie i visitatori nella sala d’accesso. Il museo si trova nella zona di Kensington vicino al Museo della Scienza e al Victoria and Albert Museum.

  2. Science Museum: situato accanto al Natural History Museum, il museo della scienza è uno dei luoghi più suggestivi di Londra. Visitando le diverse aree, è impossibile non imparare qualcosa di nuovo. Tra tutte le sale, la più famosa e originale è sicuramente il salone dell’energia.
  3. Portobello Road Market: situato in uno dei quartieri più esclusivi ma anche più famosi di Londra, Notting Hill, questo mercato è attivo fin dall’800. Negli ultimi sessant’anni, è diventato molto famoso per i prodotti d’antiquariato e perché qui è stato ambientato il film Disney “Pomi d’ottone e manici di scopa”.
  4. Temple Church: antica chiesa costruita dai Cavaieri Templari nel XII secolo, ha trovato di nuovo il favore dei turisti dopo l’enorme successo de “Il Codice da Vinci”.
  5. Victoria and Albert Museum: situato nelle immediate vicinanze del Natural History Museum, possiede la collezione di arti decorative più grande al mondo.

    Questo immenso museo contiene più di quattro milioni e mezzo di pezzi e soprattutto ha la più grande collezione di opere italiane del Rinascimento situata fuori dall’Italia.

Una città piena di risorse e soprattutto di possobilità, che merita necessariamente una visita e tanta attenzione.