Vasco Rossi Facebook: auguri di buon 2012 dalla rockstar

Anche Vasco, nonostante il carattere “anarchico e ribelle”, fa gli auguri di buon anno nuovo ai suoi fan. Ovviamente su Facebook

Pubblichiamo in versione integrale gli auguri di buon 2012 che Vasco Rossi ha voluto dedicare ai propri sostenitori (errori e neologismi compresi). In realtà si tratta di una sorta di autocelebrazione che, attraverso le parole entusiaste della manager Tania Sax ripercorre l’anno del rocker.

Inutile dire che il panegirico è quasi insostenibile per come sostiene un unico punto di vista.

Ma noi ci divertiamo anche così!

Il 2011 se ne va con il suo carico di avventure e di esperienze, certamente ricco anche di forti emozioni per Vasco, Re del Rock anche quest’anno.

“Eh, già..sembrava la fine del mondo..ma sono ancora qua..”

Era il 7 febbraio quando Vasco postava sulla sua pagina di facebook il “video dell’anno”  con la canzone che avrebbe scombussolato il mondo intero! Un’autentica sorpresa che  spiazza e  spacca il mondo della comunicazione in due: favorevoli o contrari. 

E’ comunque in atto un nuovo corso e Vasco deve accettare le conseguenze per essere ancora una volta il primo a rompere gli schemi tradizionali quando, alcuni mesi dopo , annuncia (speciale Rai1 del 26 giugno) le sue “dimissioni da rockstar“.  Smettere i panni della rockstar,  tornare libero di fare  il rocker, per amore e non costretto a compiere imprese sempre piu’ esagerate. 

Così difficile da comprendere? Sono girate le piu’ disparate e fantasiose ipotesi, nessuno, peroò,  che abbia captato il cambiamento e l’inizio di una nuova era. L’uomo  che  supera il personaggio, eh..già… ma non l’artista. Che non conosce “pensione”.

Ma ripercorriamo le tappe piu’ salienti dell’anno:

Gennaio: Noemi canta Vuoto a perdere, scritta per lei da Vasco ed è successo.

Reduce da 48 date sold out, un intero anno di Europe Indoor tour da record (imbattuto per permanenza in una stessa città), il 7 Febbraio Vasco posta su facebook “Eh già”, a sorpresa  per il suo compleanno,  un non-video che desta scalpore. 

Da paura i 2.700.000 “amici”, da allora ogni suo post o clippino fa notizia nazionale! La canzone è la più scaricata su Itunes e diventa un hit radiofonico per mesi.

29 Marzo: Esce “Vivere o niente”, l’album piu’ venduto di quest’anno. Disco di platino e diamante con 300.000 copie vendute nelle prime 7 settimane. Il cd entra direttamente al n. 1 della classifica di vendite e ci rimane per 17 settimane; è tuttora nei primi 20, da 40 settimane. 

Vasco è l’unico artista (sia italiano sia straniero comunica Emi) dal 2009 ad aver conquistato 2 dischi di diamante, uno per “Vivere o niente” e uno per “Tracks 2”.

Giugno i concerti: Il Live Kom ‘011 sbanca il botteghino degli incassi e, secondo i dati ufficiali SIAE del primo semestre, domina la classifica  dei concerti più seguiti con 8 posizioni su 10. Indiscusso Re degli stadi.

Due i record: le 4 serate a Milano, stadio San Siro, per 250.000 persone e  le 2 serate consecutive sold out a Roma, stadio Olimpico il 1 e 2 luglio per 120.000. Unico artista che riempie l’Olimpico per due sere consecutive, per la terza volta in pochi anni.

Purtroppo il tour si interrompe a Roma, per i noti motivi di salute vengono cancellate le date successive, di settembre. 

E’ l’estate di Vasco, la  più lunga e movimentata della storia: illazioni, pettegolezzi, partecipazione, affetto, curiosità, morbosità..la sua degenza in clinica viene seguita dalla cronaca  ora per ora, giorno per giorno. 

In settembre viene presentato al festival del Cinema, di Venezia “Questa storia qua”, il film di Sybille Righetti e Alessandro Paris che riscuote un grande successo di pubblico e di critica. E’ la prima volta che Vasco mette d’accordo pubblico e critica! 

Il 7 settembre il film esce in 200 sale cinematografiche d’Italia e piace molto.

In novembre escono 2 libri, uno con fotografie in 3D e “La versione di Vasco” alla sua 4aedizione, 200.000 copie e ai vertici della classifica dei libri di “Saggistica”

Dulcis in fundo, a fine novembre escono due sorprese per i fans in esclusiva su Itunes: una edizione di  Vivere o niente con 12 brani live e una versione Ep con i 12 brani live tratti dal “Live kom ‘011”.

Un anno si chiude mentre il nuovo bussa alla porta…Il 2012 è l’anno de la Scala, il  prestigioso Teatro di Milano dove il 31 marzo debutterà “L’altra metà del cielo” balletto in 4 atti, incentrato sulle figure femminili delle canzoni di Vasco

Jenny, Silvia, Sally, Laura, Susanna, tutte presenti per raccontare una unica storia. Sceneggiatura di Vasco, coreografie dell’americana Martha Clarke. Da non perdere, dopo i Pink Floyd, Vasco è l’unico Artista italiano che mette piede alla Scala!

Happy New Year…Ciao 2011 e Benvenuto  tu sia..2012 !

LINK UTILI

Libri da regalare a Natale 2011: La versione di Vasco, autobiografia testamento

Vasco Rossi Ligabue news: video contro il film-concerto Campovolo

Marco Simoncelli morto: Vasco Rossi di nuovo contro Nonciclopedia

Vasco Rossi malato: esce dalla clinica e ritorna a casa

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Benvenuto 2012: entriamo nel futuro con l’appartamento di Star Trek

The Lonely Island: video di Jack Sparrow (con Michael Bolton)

Leggi anche
Contents.media