Notizie.it logo

Valerio Scanu scambiato per Marco Carta: l’attacco sui social

Valerio Scanu

Valerio Scanu ha dovuto spiegare di non essere Marco Carta: l'assurdo episodio che si è verificato su Instagram.

Valerio Scanu è stato scambiato per Marco Carta, è stato attaccato violentemente dagli haters via social e soprattutto ha cercato di essere educato. Quando l’educazione non è bastata è passato a toni più duri: ecco come sono andate le cose sul suo profilo ufficiale Instagram.

Valerio Scanu o Marco Carta?

Partendo dal presupposto che Valerio Scanu e Marco Carta hanno effettivamente delle cose in comune, non si arriva ancora a capire come abbiano fatto gli utenti di Instagram a scambiare l’identità dei cantanti.

Al principio della loro carriera sia Valerio Scanu sia Marco Carta sono stati lanciati dal talent show Amici di Maria De Filippi. Entrambi hanno vinto il talent per poi approdare a Sanremo e hanno proseguito la propria carriera con alterne fortune.

A infittire le coincidenze, anche l’origine dei due cantanti: entrambi vengono dalla Sardegna e più nello specifico Valerio è nato nell’arcipelago della Maddalena.

C’è da far presente che Valerio e Marco si assomigliano veramente poco e che mentre uno si è ritrovato su tutti i giornali per un brutto fatto di cronaca, l’altro è da un po’ lontano dai riflettori.

Valerio Scanu e le accuse insensate

A causa di questo assurdo scambio di persona, Valerio Scanu si è ritrovato sul profilo di Instagram delle offese completamente gratuite da parte di utenti che gli hanno intimato di vergognarsi per il furto alla Rinascente e che hanno sottolineato come in Italia la giustizia non sia uguale per tutti.

Un po’ frastornato dalla faccenda, il cantante ha iniziato con lo spiegare una cosa apparentemente palese: che non era stato lui a mettere a segno il furto a La Rinascente e che, quindi, non era il caso di scrivere affermazioni del genere sulla sua bacheca.

Assurdamente, piuttosto che ammettere l’errore, gli instagrammer che si erano lanciati nell’invettiva hanno continuato ad accusare il cantante, ignorando le sue spiegazioni.

Valerio Scanu, probabilmente esasperato ma certamente divertito, ha concluso con una domanda (sarcastica) e un consiglio:

Che roba usi? Fattela tagliare meglio!

Nuovi indizi contro Marco Carta

Mentre qualcuno viene accusato per colpe non sue, le vicende giudiziarie di Marco Carta nell’ultimo periodo hanno conosciuto una nuova evoluzione.

Sono spuntate a carico del cantante delle nuove prove (fornite dal personale di sorveglianza del punto vendita in cui si è consumato il furto di 6 magliette da uomo) che incastrerebbero Carta in via definitiva.

Il processo si svolgerà nella seconda metà di Settembre e vedrà al banco degli imputati sia Marco Carta, che si è sempre dichiarato innocente e completamente estraneo ai fatti, sia la donna che ha materialmente tentato di portare la refurtiva fuori dallo store.

Quest’ultima si è vista imputare capi d’accusa più gravi di quelli di Carta, il quale non era materialmente in possesso dei capi rubati nel momento in cui i due sono stati fermati dagli uomini della sicurezza. Carta ha sempre affermato di non essere a conoscenza delle intenzioni di Fabiana Muscas che però, secondo il padre di lei, si è addossata tutte le colpe solo per proteggere il cantante e non rovinargli la carriera. Come finirà?

© Riproduzione riservata
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Style24.
Leggi anche