Valerio Scanu in lutto: il padre è morto a causa del Covid-19

Valerio Scanu sta vivendo un lutto terribile: il padre Tonino è morto a causa del Coronavirus.

Terribile lutto per Valerio Scanu: suo padre Tonino è morto a causa del Covid-19. L’uomo era ricoverato da qualche giorno al Mater Olbia e le sue condizioni sono apparse critiche da subito. Purtroppo, non è riuscito a sconfiggere il maledetto “virus democratico”.

Advertisements

Valerio Scanu in lutto

Valerio Scanu sta vivendo un momento davvero difficile: suo papà Tonino è morto a causa del Coronavirus. Soltanto qualche giorno fa, ospite di Storie Italiane, il cantante aveva raccontato il calvario che stava vivendo la sua famiglia. Il genitore aveva 64 anni e da circa un mese e mezzo era ricoverato presso il Mater Olbia. Inizialmente era stato sistemato in sub intensiva, poi si era reso necessario il trasferimento in Terapia intensiva. Nel salotto di Eleonora Daniele, Valerio ha raccontato:

“È andato in ospedale con le sue gambe, dopo il tampone era positivo. Aveva il casco per respirare. Avevamo notizia tramite mia madre. Appena dopo i primi sintomi, una prima febbriciattola, mia madre lo ha isolato in una casetta sotto la nostra. Non respirava bene e aveva già l’ossigeno nel giorno del tampone. Lo hanno trasferito in ospedale. Sono 11 giorni che è intubato. Molte notizie erano frammentarie: loro sono in Sardegna, io a Roma. Adesso abbiamo tutte le informazioni, ma le sue situazioni migliorano e peggiorano da un momento all’altro”.

I polmoni del signor Scanu, stando al racconto del figlio, erano compromessi tanto che era stato sottoposto ad una tracheotomia. Purtroppo, però, a nulla sono valsi i tentativi dei medici di salvargli la vita. Al momento, Valerio non ha ancora commentato la triste notizia.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gf Vip, Briatore e la Gregoraci: “Tra me e lei c’è affetto”

Stasera in tv 24 dicembre 2020: la programmazione completa

Leggi anche
Contents.media