Unione Europea Nobel per la Pace 2012: il bambino conteso ringrazia

Secondo voi quel bambino come ha vissuto l’esser trascinato a viva forza per strada davanti agli occhi dei compagni di scuola? Per aver fatto cosa, poi? Quale Š la sua colpa? Un articolo tra verit… ufficiali e verit… ufficiose della vita.

Niente fraintendimenti, prego: il titolo e la foto sono provocazioni. PerchŠ se quel filmato non fosse saltato fuori, nessuno l’avrebbe saputo e quel bambino avrebbe continuato ad essere trattato peggio d’un pacco postale.

Come migliaia di altre persone ogni giorno in Europa e nel mondo, per le pi— disparate ragioni, con buona pace dei Nobel e dei ‘diritti’ violati.

Il motivo Š che esiste una realt… ufficiale (che pu• essere vera) che viene messa in evidenza ed una realt… ufficiosa (che spesso corrisponde a ci• che realmente succede) che rimane celata. Per la televisione Š uguale: c’Š una verit… davanti alle telecamere ed una, molto pi— complessa, dietro le telecamere.

(racconti che erano cene eleganti col cineforum e che la ragazza Š la nipote di Mubarak? La verit… ufficiale diventa quella, finchŠ non salta fuori un video che ti smentisce. Se sei abbastanza potente, non salta fuori alcun video)

A volte sottovalutiamo sia il potere di suggestione dei media, sia l’influenzabilit… degli spettatori. Ad esempio, ieri su Iris hanno proposto una maratona di film su Carlo Verdone, e han trasmesso anche “I due carabinieri”, pellicola so eighties con interpreti lui ed Enrico Montesano.

(Montesano andava forte negli anni ’80, era per il cinema ci• che Gegia era per la tiv—)

Ricordo che vent’anni fa, vedendo il film, ho pensato “Uau, che figata fare i carabinieri!“. Oggi non lo penso pi—, ma all’epoca la storia mi aveva fatto una gran impressione. Le gag tra i due protagonisti, la loro umanit… ed il loro coraggio, Montesano vestito da frate che lotta col terrorista sul treno, eppoi i cavalli lanciati al galoppo nella scena di chiusura… un bell’impatto sulle candide fantasie d’un bambino.

(sospiro)

I bambini hanno prodigiose capacit… di recupero dai traumi – tipo Montesano vestito da frate – ma sono anche le menti pi— impressionabili. Ci• che ci accade da piccoli si ripercuote lungo tutto l’arco della nostra vita: le prime esperienze erotiche, per dire, condizionano le nostre relazioni con l’altro sesso.

(ecco perchŠ adesso intrattengo rapporti carnali solo con amazzoni, cavallerizze e fantine, specialmente al galoppo)

Sapendo questo, secondo voi quel bambino come ha vissuto l’esser trascinato a viva forza per strada davanti agli occhi dei compagni di scuola? Come un affronto? Come una sofferenza? Come una umiliazione? Per aver fatto cosa, poi? Quale Š la sua colpa, a parte essere la fragile posta in palio nella guerra tra due infelici genitori?

ALTRI LINK:

Nobel per la Pace 2012 assegnato all’Unione Europea

Padova: bambino prelevato a forza davanti a scuola, video di “Chi l’ha visto?”

Bambino conteso di Padova: i salotti pomeridiani, il limite di decenza e la macelleria emotiva

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

On the Road film: trailer e trama del viaggio beat di Kristen Stewart

Shakira incinta di Piqué: balli "scatenati" con il pancione!

Leggi anche
Contents.media