Una proposta sul Trash: allarghiamo Labranca

L’ho segnalato ieri, e torno a suggerirlo oggi ai lettori di passaggio sul mio blog.

Matteo Failla di Teledicoio sta coordinando un utile dibattito sul Trash, a cui aggiungo oggi questo contributo.
Caro Matteo,
sono d’accordo con la tua definizione "aperta" di trash, individuato dalla presenza di "robaccia, rifiuti, sciocchezze", e non solo dall’”emulazione” evocata da Labranca.

Aggiungerei l’ingrediente del cattivo gusto tout court, inclusivo delle espressioni che non contemplano la spazzatura, come gli irreali spot stile Mulino Bianco che ricreano un mondo “impossibile”.

A proposito del venerato Tommaso (Labranca), non vorrei anch’io spostare il dibattito dal trash al trashologo, ma ricordo che la definizione di trash come imitazione fallita di un prodotto alto, o altro, non è che la formula originaria del kitsch, padre putativo del trask, che veniva enunciata già nell’800.

Ben prima della nascita di Labranca!

Lo scriveva Milan Kundera ne L’insostenibile leggerezza dell’essere, che ho letto tanti anni fa ed ho rispolverato per l’occasione (”nasce nella metà del sentimentale diciannovesimo secolo-scrive Kundera).

Labranca, che apprezzo molto ma evito di idolatrare, ha il merito di averla usata come chiave di interpretazione sistematica.

Non certo di averla inventata.

Ma ha anche il demerito di aver limitato il campo di valutazione.

Non sono d’accordo invece con te, ed in questo concordo con Malaparte, Lucas, Achille, che l’uso del trash in tv produca un risultato univoco.

Ho citato nel post che ti ho trackbackato ieri Renzo Arbore. Lucas cita la Gialappas. Vorrei aggiungere la virtualità ributtante di Ciprì e Maresco, seppur di genere distante anni luce.

Mi sembrano tutti casi esemplari di linguaggi che segnalano con chiarezza una presa di distanza dalla materia che trattano, un preciso giudizio di valore.

A dimostrazione che la realtà è anche escrementizia, ma la si può osservare con ironia.

E si può evitare di schizzare lo sterco addosso alle persone 🙂
Vai al dibattito su Teledicoio Guarda il video di Labranca che spiega la sua Teoria Generale del Trash

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Trash Tv: esempi pratici di un moralista

Tele dico io su "Radio Stereo 5" – Distraction

Leggi anche
Contents.media