Umberto D’Aponte a Live Non è la D’Urso: “Stiamo subendo violenza”

Umberto D'Aponte, marito di Guendalina Tavassi, è stato ospite di Live Non è la D'Urso e ha raccontato come stanno vivendo questo momento.

Umberto D’Aponte è intervenuto a Live Non è la D’Urso per parlare della vicenda che tutta la sua famiglia sta vivendo. La moglie Guendalina Tavassi è stata vittima di revenge porn e stanno subendo violenza psicologica da molte persone. Come sta l’ex gieffina?

Umberto D’Aponte a Live

Advertisements

Qualche giorno fa, Guendalina Tavassi è stata vittima di revenge porn. L’ex gieffina conservava nel suo profilo iCloud alcuni video intimi mandati al marito Umberto D’Aponte. Qualche mente malata le ha hackerato l’account e ha diffuso il materiale. La donna ha denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine, ma, com’è normale che sia, tutta la sua famiglia sta vivendo momenti molto delicati. Nell’ultima puntata di Live Non è la D’Urso, Umberto è intervenuto in collegamento e ha dichiarato:

“Sto molto male, sono arrabbiato per quello che io e la mia famiglia stiamo subendo. Guenda è più forte di me, io sto proprio male. Sto con lei da 8 anni ma sono una persona normale, non sono abituato ai social e alla televisione. Mi fa rabbia perché non sono hanno distrutto la vita della mia famiglia, ma ci sono persone che speculano, parlano male. Stiamo subendo violenza psicologica“.

D’Aponte ha spiegato di aver scoperto della diffusione dei video grazie a sua sorella. La familiare l’ha chiamato per avvisarlo che su Telegram e Whatsapp giravano dei filmati intimi di Guendalina.

La rabbia di Umberto

Quando Umberto si è reso conto della cosa gli è crollato il mondo addosso. Ha ammesso:

“Guenda è una donna forte, si sta riprendendo e sta cercando di tornare alla normalità. Io l’ho presa male. Non per vergogna, sono innamorato di mia moglie e cammino a testa alta. Mi fa male, far vedere l’intimità di mia moglie a tante persone mi ha fatto male. Sono cose che conosciamo solo io e lei, che condividiamo noi, il fatto di farle vedere a tutti, magari riderci sopra, fare battute, persone schifose che condividono. Guenda è forte ma ci sono tantissime ragazze che per questa cosa si sono ammazzate, non escono, si vergognano. Questo mi fa rabbia”.

Umberto, che non è mai stato molto attivo sui social, ha deciso di cancellare il suo profilo Instagram. Al momento, il colpevole o i colpevoli non sono stati ancora acciuffati.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Live – Non è la d’Urso (@livenoneladurso)

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stasera in tv 30 novembre 2020: la programmazione completa

GF Vip, anticipazioni 30 novembre: Cristiano Malgioglio entra in Casa

Leggi anche
Contents.media