Uman e le rivelazioni "shock": realt… o finzione? Le ipotesi

Quanto c’Š di vero nella ultime rivelazioni dei concorrenti di Uman – Take Control?

Una buona domanda. Le ipotesi, a ben vedere, sono diverse.

1) Potrebbe essere tutto vero. Concorrenti ed autori sono talmente spaesati che perdono il controllo del mezzo televisivo e compiono alcune gaffe pi— o meno clamorose, rivelando una volta per tutte la assoluta falsit… del genere reality.

2) Potrebbe essere una vendetta da parte di quei concorrenti col dente avvelenato.

Come suggerisce l’amico Zen, uno dei commentatori del blog, non avendo vinto (o comunque non avendo ottenuto quel che si aspettavano partecipando ad altri reality), George Leonard & Soci potrebbero essere in qualche modo risentiti, e tra un discorso e l’altro potrebbero tirare qualche frecciata a chi li ha prima usati e poi spediti frettolosamente (meritatamente?) nel dimenticatoio.

3) Potrebbe essere una trovata pubblicitaria. Sul web si possono trovare certi video in cui vengono mostrati alcuni ‘dietro le quinte’ del programma. Le gaffe, dunque, potrebbero essere un tentativo pi— o meno riuscito di viral marketing, o comunque di video virali per accalappiare l’utenza. (ringrazio l’utente B. per la segnalazione).

4) Potrebbe, infine, essere un tentativo di nascondere le gaffe in un mare di false piste e di falsi bersagli. Se i concorrenti han detto la verit…, gli autori, percependo il rischio, potrebbero aver deciso di far uscire balle sempre pi— inverosimili nel tentativo di disinnescare la bomba. Un’ipotesi quasi fantascientifica, alla X-Files, ma di questi tempi meglio non escludere nulla a priori.

Quale che sia la verit… – io adorerei l’opzione 4, mi attraggono le teorie cervellotiche – questa storia delle “rivelazioni di Uman” rischia di rappresentare la novit… pi— solleticante degli ultimi mesi (pensate come stiamo messi).

E’ qualcosa di insolito e, dunque, di potenzialmente interessante: Maicol & Friends stanno sparando balle a raffica su suggerimento degli autori? Se s, perchŠ? Lo fanno per coprire le prime (autentiche) gaffe, o per creare aspettativa?

Non so come ci siano riusciti, se sia una cosa voluta o meno, se ci siano finiti dentro con tutte le scarpe o che, ma a ‘sto punto gradirei che gli autori cercassero di proseguire su questa strada. Non su quella delle risse, delle macchine della verit… o delle urla (tutta robaccia gi… vista e rivista), ma su quella del vedo-non-vedo, del sar…-vero-sar…-falso, del “giallo” delle dichiarazioni.

Mi rendo conto che si rischia di finire in un ginepraio, certo. Un labirinto di specchi in cui, tra noi e gli autori, si fa a gara per vedere chi riesce a gabbare chi. Un dedalo di “io so che tu sai che io so” da cui non si esce pi—. Tuttavia, nella palude d’idee in cui ristagniamo, per me questa… cosa… ha delle potenzialit… impreviste.

Continuo a ritenere Uman un brutto programma, sia chiaro, principalmente a causa dei conduttori, poco adatti, e dei personaggi del cast, per cui non nutro ammirazione. Fatto sta che in qualche strano modo la gente ne sta parlando. I sonnecchianti blogger si sono dati di gomito ed hanno detto: “Ehi, guarda l…, cos’Š?“. S’Š risvegliato un minimo d’interesse nella pigra monotonia che Š la tv italiana. Non so quanto durer…, ma vivaddio Š gi… qualcosa.

Sperando non b—ttino nel cesso anche quest’ultima, preziosa chance.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lega Nord tra Libia e federalismo, il vero partito patacca d

Belen, la D'Urso, la Cipriani, le Veline: cos'Š sexy in tv?

Leggi anche
Contents.media