Ultimo addio a Candido Cannavò, grande maestro di giornalismo!

Da ragazzino ero innamorato dello stile fervido e popolare -estroso e razionale al tempo stesso- di un grande giornalista.

Ne leggevo le inchieste incisive e le corrispondenze accurate e immaginifiche su La Sicilia, il giornale della mia città, e giuravo a me stesso: "un giorno voglio scrivere così…".

Advertisements

Non ci sono mai riuscito, ovvio.

Nei temi scolastici ogni tanto lo plagiavo, copiando delle frasi dei suoi articoli che mi colpivano.

Quel cronista era Candido Cannavò.

Non l'ho purtroppo mai conosciuto di persona, pur avendo collaborato per tanti anni con La Sicilia : ma lui era già a Milano, dove si è trasferito all'età non più verde di 51 anni.

L'ho ammirato da lontano.

Qualche volta anche contestato, lo ammetto, per alcune prese di posizioni da lui adottate che mi sembravano strane: ma si tratta di espisodi ormai superati, sarebbe inutile ricordarli adesso.

Oggi Blogosfere mi ha permesso di dargli l'ultimo saluto (in questa pagina tutti i video sui funerali )

Per alcuni minuti sono tornato indietro nel tempo: addio, Direttore, e grazie per quello che hai insegnato a me ed a tanti altri come me che non ti abbiamo mai conosciuto di persona!

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Televoto "truccato" di Sanremo: i dubbi di Format, le certezze di Striscia

La Fattoria 4, 'mmazza che cast: di quelli che devi per forza spiegare al pubblico

Leggi anche
Contents.media