Home » Attualità » Cinema » Il Torino Film Festival 2020 sarà online: il motivo della decisione

Il Torino Film Festival 2020 sarà online: il motivo della decisione

|

Il Torino Film Festival non si fa fermare dall'emergenza Coronavirus e andrà in scena dal 20 al 28 novembre del 2020.

L’emergenza Coronavirus non ferma il Torino Film Festival 2020. Stefano Francia Di Celle, direttore della kermesse cinematografica, è intervenuto nel corso della trasmissione radiofonica Hollywood Party su Rai Radio3 e ha raccontato come cambierà la manifestazione.

Il Torino Film Festival 2020 sarà online

Il Torino Film Festival andrà in scena dal 20 al 28 novembre del 2020 e non subirà nessuno slittamento. Ad annunciare la decisione è Stefano Francia Di Celle, direttore della kermesse cinematografica. Intervenuto nella trasmissione radiofonica Hollywood Party su Rai Radio3 ha raccontato come lui e il suo staff hanno pensato di modificare la manifestazione. Ha dichiarato:

“La prossima edizione del Torino Film Festival sarà online. Non una semplice trasposizione, ma un articolato progetto culturale per il web. Di fronte all’alternativa di farlo saltare per gli enormi problemi del momento, abbiamo deciso di reinventarci, ponendoci come massima preoccupazione il rispetto del lavoro dei produttori, dei distributori e degli esercenti che vogliamo promuovere. Le sezioni saranno rafforzate e semplificate ed è stato ridotto il numero dei film”.

L’emergenza Coronavirus, che per novembre speriamo sia superata, non ferma il Torino Film Festival. L’intenzione è quella di spostare la kermesse sul web, con la speranza che, superata la pandemia, il mondo virtuale possa viaggiare di pari passo con quello reale.

Una nuova realtà

Il Torino Film Festival, però, non sarà per sempre solo online. Stefano Francia Di Celle ha dichiarato:

“Inoltre rafforzeremo la vocazione del festival per la creatività giovanile con il ritorno della sezione di cortometraggi internazionali impreziosita dal Premio Rai Cinema Channel. La speranza di riuscire a tornare in sala al più presto è fortissima e se così sarà faremo proficuamente coesistere le due opportunità in un progetto di svolta”.

Ovviamente, la speranza è quella di tornare nelle sale cinematografiche per gustarsi un bel film. L’edizione 2020 del Torino Film Festival si svolgerà nella settimana che va dal 20 al 28 novembre e si tratterà di un progetto innovativo. Un po’ come sono al lavoro anche gli organizzatori del Festival del Cinema di Venezia, anche lo Franci Di Celle e il suo staff si stanno dando da fare.

Il presidente del Museo Nazionale del Cinema di Torino ha dichiarato: “Per il Museo Nazionale del Cinema è una sfida veicolare il Torino Film Festival con un meccanismo nuovo, con la speranza forte di poter ritornare in sala, è la cosa a cui si tiene di più, perché solo lì le pellicole creano quel pathos particolare, è lì che il miracolo del cinema si compie. Nel caso riuscissimo ad avere i cinema aperti, la nostra idea è di coinvolgere un alto numero di sale cittadine, oltre una decina, per fare un festival diffuso sul territorio”.

Insomma, il mondo del cinema sta cercando di trovare una soluzione ai problemi creati dalla pandemia ed è un lavoro che ci fa sperare in una prossima e vicina rinascita.

Scritto da Fabrizia Volponi
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bobo Vieri ingrassato in quarantena: “Aumento tutti i giorni”

Paola Perego, brutto incidente: come sta la conduttrice?

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.