Notizie.it logo

Le Iene, Tina Cipollari in lacrime: lo scherzo finisce male

tina cipollari

Tina Cipollari è stata vittima di uno scherzo de Le Iene e, incosapevole di ciò, ha preso contropiede lo staff andando dai Carabinieri

Tina Cipollari è stata vittima di uno scherzo davvero crudele da parte de Le Iene. L’opinionista di Uomini e Donne, che è imprevedibile, ha preso contropiede gli organizzatori della burla e si è recata dai Carabinieri per denunciare suo figlio, complice del programma d’inchiesta. Tante lacrime per la Vamp, ma anche un messaggio molto importante per tutti i genitori.

Tina Cipollari: lo scherzo de Le Iene

Ormai da anni, Le Iene organizzano scherzi più o meno crudeli. Nell’ultima puntata, la vittima prescelta è stata Tina Cipollari. Il programma ha chiesto l’aiuto del figlio Mattias, nato dal lungo matrimonio con Kikò Nalli, e insieme hanno fatto credere alla Vamp che il ragazzino, ancora minorenne, fosse coinvolto in corse clandestine di microcar. Tina ha davvero perso le staffe ed è apparsa sull’orlo di una crisi di nervi. Siamo abituati ai suoi colpi di testa con Gemma Galgani, ma nessuno si aspettava che lei fosse pressoché identica anche nella vita reale.

La Cipollari, prima di scoprire di essere vittima de Le Iene, ha fatto intedere di avere parecchi problemi con il primogenito. Mattias, dal canto suo, è apparso come il classico ragazzino della sua età che una ne pensa e mille ne fa. Insomma, alla fine della fiera, Tina, scovolta dalle scoperte fatte sul figlio, ha deciso di andare dai Carabinieri per denunciarlo. Quanti altri genitori l’avrebbero fatto? Lo staff del programma d’inchiesta, che non si aspettavano una reazione del genere, non ha fatto in tempo a fermarla e ha dovuto spiegare quanto stava succedendo alle forze dell’ordine.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da GOSSIP TV OFFICIAL (@gossiptvofficiall) in data: 18 Ott 2019 alle ore 1:55 PDT

Il messaggio di Tina

Quando Tina ha capito di essere vittima de Le Iene è apparsa sollevata, ma anche molto, molto provata. La Cipollari stava davvero impazzendo per quanto successo e i suoi fan hanno immaginato di vederla accasciarsi al suolo da un momento all’altro. Nonostante tutto, quando si è ripresa dallo spavento, la Vamp ha sottolineato che era pronta a denunciare suo figlio perché ci sono cose che non possono essere perdonate ai ragazzi.

Il fatto che Mattias potesse essere coinvolto in qualcosa di illegale le ha fatto perdere il senno ed era davvero pronta a mostrare alle forze del’ordine le prove del misfatto. Tina, anche se presa della rabbia si è lasciata andare a monologhi ricchi di parolacce, ha dato una grande lezione di vita a tutti quei genitori che si ostinano a difendere le marachelle dei figli convinti di fare il loro bene. Ora, tralasciando la parte seria della vicenda e scadendo un po’ nel sano gossip, il popolo del web, dopo aver visto tutto lo scherzo, si è fatto una sola domanda: come mai la Cipollari non ha avvisato immediatamente Kikò? Stando a quanto sostengono gli ex coniugi i loro rapporti, dopo il divorzio, sono rimasti ottimi per cui la domanda è sorta più che spontanea. Non sappiamo come mai Tina non abbia immediatamente chiesto aiuto a Nalli, ma non possiamo ammettere che questo fatto è davvero strano.


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche