Notizie.it logo

Tina Cipollari, insultato il figlio: “È grasso come te”

Tina Cipollari

Tina Cipollari è stata in vacanza a Disneyland Paris con i figli: le fotografie su Instagram hanno attirato gli attacchi degli hater.

Tina Cipollari si è concessa una vacanza a Disneyland con i tre figli avuti da Chicco Nalli e ai quali naturalmente Tina è legatissima. Tra fotografie di famiglia e la Tour Eiffel che si staglia contro il cielo azzurro di Parigi, arrivano i commenti degli hater di Instagram che puntano il dito contro uno dei ragazzi con commenti davvero fuori luogo. Immediata la reazione degli altri follower della Cipollari, che hanno messo immediatamente a tacere i commenti.

Tina Cipollari: il figlio attaccato dagli hater

L’opinionista di Uomini e Donne ha fatto dei giudizi espressi senza alcun tipo di filtro uno degli elementi essenziali del suo personaggio. Per questo motivo gli utenti dei social si sono sentiti quasi autorizzati a utilizzare poca delicatezza nei confronti suoi e della sua famiglia. Peccato però che la famiglia in questione sia composta soltanto da ragazzi ancora minorenni e che, proprio nei loro confronti, si dovrebbe usare la massima delicatezza possibile (soprattutto in ambito social).

Nel corso degli anni Tina Cipollari è ingrassata: non c’è modo di nasconderlo o di dirlo in maniera più garbata.

Tina è ingrassata notevolmente, a causa certamente dei profondi mutamenti che avvengono nel metabolismo di una donna quando raggiunge una certa età. Proprio facendo un inopportuno confronto tra lei e uno dei suoi figli, alcuni dei suoi follower hanno commentato sulle fotografie di Tina:

Tuo figlio è grasso come te, fallo dimagrire!

Gli altri follower a protezione di Tina

Fortunatamente, il buon senso non è una merce completamente inesistente sui social. Moltissimi dei follower di Tina Cipollari hanno fatto in modo da stoppare i commenti inopportuni, sottolineando il fatto che il ragazzo in questione meritava un po’ di rispetto e che gli adulti che lo stavano prendendo in giro non si stavano comportando né in maniera matura né – soprattutto – in maniera corretta.

Fortunatamente, quindi, per una volta il web è riuscito ad autoregolarsi, tuttavia l’ermergenza cyberbullismo è ancora a livelli di guardia. A schierarsi proprio contro coloro che incitano all’odio sui social e in generale coloro che usano violenza verbale sul web è stata Nadia Toffa, che ha recentemente denunciato l’uomo che le aveva augurato la morte.

Tina Cipollari e la privacy dei figli

Essendo un personaggio televisivo tra i più famosi e riconoscibili nel panorama attuale, Tina Cipollari ha sempre fatto in modo che i suoi figli non soffrissero dell’attenzione a volte troppo invadente che i media hanno riservato negli anni passati sia a lei sia al padre dei ragazzi, Chicco Nalli.

I due, che hanno sempre fatto in modo di collaborare strettamente sull’educazione dei propri figli, sono stati d’accordo anche sul tenerli lontani dalle telecamere e possibilmente dai social in generale.

Quella che a prima vista poteva sembrare una semplice paranoia si è rivelata una misura precauzionale non solo intelligente ma anche necessaria, considerando che non appena hanno “messo piede” sul profilo della loro fin troppo famosa madre, i ragazzi hanno dovuto scontrarsi con la poca educazione e la poca sensibilità di persone più adulte e teoricamente più mature di loro.

© Riproduzione riservata
Leggi anche