The Last Stand: trailer e trama del film con Arnold Schwarzenegger

Il ritorno dell’ex Governatore della California in un ruolo che ricalca i più famosi della sua carriera

Il ritorno al cinema di Arnold Schwarznegger, finalmente nel ruolo di protagonista indiscusso del genere action, non poteva avvenire sotto migliori auspici.

Certo, tutti gli estimatori dell’azione anni 80 avranno sicuramente gioito nel vederlo a fianco di Sylvester Stallone in I Mercenari 1 e 2 (e in quest’ultimo capitolo con un peso maggiore nella trama), ma era ora che l’ex Governatore della California tornasse a mostrare i muscoli in una pellicola interamente preparata per la sua carismatica persona.

 

E se i fan potranno rivedere la coppia delle botte da orbi nel prossimo The Tomb, questo The Last Stand è un interessante banco di prova per colui che iniziò la sua carriera, nella natia Austria, come bodybuilder di livello mondiale.

Al servizio di Arnold è stato messo il talentuoso regista coreano Kim Jee-woon, qui al suo debutto americano ma conosciuto per le sue fiammeggianti pellicole: il pubblico italiano potrebbe infatti aver apprezzato la follia creativa e la notevole capacità tecnica e i virtuosismi di messa in scena nell’omaggio a Sergio Leone Il buono, il matto e il cattivo, nell’orrorifico Two Sisters, nel post-tarantiniano A Bittersweet Life e nel truculento I Saw the Devil.

Questa volta ritroviamo Schwarzenegger nei panni dello sceriffo Ray Owens che, logorato da un lavoro massacrante, si stabilisce in una tranquilla cittadina al confine col Messico. Qui viene aiutato dal suo simpatico team, cui fa più da padre che da capo, composto da Sarah e Lewis (Jaimie Alexander e Johnny Knoxwille).

Le giornate scorrono monotone fino a che il paesino, rimasto vuoto per un evento sportivo in trasferta, viene minacciato dall’arrivo di Gabriel Cortez (Eduardo Noriega), uno dei più pericolosi narcotrafficante sulla faccia del pianeta. Evaso di prigione insieme alla sua banda, l’obiettivo del criminale è quello di raggiungere il confine messicano per garantirsi l’impunità. Saranno Owens e il suo gruppo a dover fronteggiare il disastro imminente, coadiuvati da un imponente dispiegamento di forze dell’ordine guidato dall’agente John Bannister (Forest Whitaker).

Tra una battuta e l’altra Arnold, nonostante l’età avanzata, farà di tutto per non farci rimpiangere i bei vecchi tempi di classici come Commando, Predator e Atto di Forza.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chris Waltz – l'attore "preferito" di Quentin Tarantino

Les Misérables: trailer e trama film musical con Jackman e Crowe

Leggi anche
Contents.media