Notizie.it logo

Temptation Island Vip, Er Faina in lacrime: il web lo offende

temptation island vip

Il primo appuntamento con Temptation Island Vip ci ha presentato un lato inedito di Damiano Er Faina, ma il web continua ad offenderlo

La prima puntata di Temptation Island Vip ci ha mostrato un lato completamente inedito di Damiano Er Faina. L’urlatore del web, lasciato a Roma il personaggio che si è costruito, è apparso come un ragazzo in carne e ossa e si è lasciato andare addirittura alle lacrime. Nonostante tutto il web ha comunque continuato ad offenderlo e a non gradire la sua presenza.

Temptation Island Vip: Er Faina

Fin dall’annuncio della sua partecipazione a Temptation Island Vip, Damiano Er Faina ha creato non poche polemiche. Conosciuto soprattutto come urlatore del web, il simpatico romano riscuote sia simpatie che antipatie. Questo credo che sia un dato abbastanza oggettivo. Se tutti lo avessero davvero odiato, come ho letto spesso in questi giorni, di certo non sarebbe diventato una star del web. Er Faina, attraverso i suoi tantissimi video, si è scagliato contro tutti i maggiori programmi televisivi e contro tantissimi Vip. Ha parlato male di Barbara D’Urso, del Grande Fratello e di tutti i gieffini, così come ha sputato sentenze nei confronti di Temptation Island e di tutte le coppie che in questi anni hanno messo piede in Sardegna.

La sua partecipazione al programma delle tentazioni è arrivata proprio per cercare di comprendere appieno una realtà che ha sempre attaccato. Lui e la fidanzata Sharon, che sono una coppia da sei mesi, hanno ammesso nel video di presentazione di voler partecipare al format proprio per dimostrare che un amore vero può sostenere ogni situazione. È vero, Er Faina ha la battuta facile e, nella maggior parte dei casi, dalla sua bocca escono solo delle atrocità, ma possiamo condannarlo per questo? Non sto dicendo che sposo tutte le sue invettive, anzi, ma che continuando ad offenderlo faremmo il suo stesso gioco e, soprattutto, noi conosciamo grazie al web il suo personaggio, ma non sappiamo chi sia realmente.

Er Faina in lacrime

Non serve un genio per affermare che quello che vediamo nel mondo virtuale difficilmente corrisponde alla realtà. Pensate anche ai semplici filtri che vengono utilizzati sui social e che spesso rendono irriconoscibili tantissimi Vip. Nessuno, se non in rarissimi casi, mostra sul web quello che è realmente.

Un esempio? Proprio in questi giorni abbiamo parlato dell’ossessione di apparire sempre perfetta di Valeria Marini, a costo di ritoccare scatti e apparire come una statua di cera. Eppure, quando abbiamo avuto modo di vederla ‘al naturale’, sia al Grande Fratello Vip che a Temptation Island Vip, la Valeriona nazionale era completamente diversa da come appare sul suo account Instagram. Detto ciò, perché Er Faina dovrebbe essere diverso dagli altri? Nella prima puntata del programma condotto da Alessia Marcuzzi lo abbiamo visto mantenere in vita il suo personaggio soltanto per i primi 20 minuti di messa in onda. Subito dopo e fino alla fine della serata, quello che abbiamo visto nello schermo è stato un ragazzo pieno di fragilità. Lo abbiamo visto addirittura abbandonarsi alle lacrime. Lui, che ha sempre offeso e denigrato sia i personaggi di sesso femminile che quelli del suo stesso genere, lui che ha sempre criticato le reazioni dei partecipanti al programma delle tentazioni, soprattutto quando li ha visti piangere, si è ritrovato ad avere la medesima reazione di tanti dei suoi predecessori.

Er Faina è un personaggio, ma Damiano è un ragazzo come tanti. È vero, ha offeso tante persone e le stesse hanno condannato la scelta fatta dalla produzione di Temptation Island Vip di inserirlo nel cast, ma criticarlo a priori non ci rende migliori di lui. Forse, dalla sua presenza in tv dovremmo solo comprendere che niente è come sembra.


© Riproduzione riservata
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche