Tanya Roberts è morta: addio alla Bond Girl di 007- Bersaglio mobile

Tanya Roberts, attrice americana famosa per aver vestito i panni di Bond Girl, è morta improvvisamente a 65 anni.

L’attrice americana Tanya Roberts è morta. Diventata famosa negli anni Ottanta grazie al ruolo di Bond Girl nella pellicola 007 – Bersaglio mobile, è scomparsa improvvisamente a causa di un malore che non è da ricollegare al Coronavirus. Il triste annuncio ha sconvolto il mondo del cinema.

Tanya Roberts è morta

Tanya Roberts è morta a 65 anni. L’attrice americana, diventata una vera e propria star negli anni ’80 vestendo i panni della Bond Girl Stacey Sutton in 007 – Bersaglio mobile, è scomparsa a causa di un malore improvviso.

Lo scorso 24 dicembre, la donna ha avuto un mancamento mentre passeggiava con i suoi cani. Soccorsa e trasportata immediatamente in ospedale, non si è più ripresa. Questo è quanto sostiene il sito americano TMZ, che sottolinea che Tanya non è morta a causa del Coronavirus.

Classe 1955, la Roberts ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo come modella. Nel 1985, quando è stata scelta come Bond Girl, è arrivato il successo. A fianco di Roger Moore, l’attrice si è fatta apprezzare in ogni angolo del globo. Da questo momento in poi, la sua carriera è stata un continuo crescendo. Ha recitato in titoli famosi, come: Sheena regina della giungla, Charlie’s Angels, Occhi nella notte, Patto a tre, Torbido desiderio e Quasi incinta. Nei primi anni 2000, Tanya ha abbandonato i set per occuparsi della malattia del marito Barry, morto nel 2006. Dopo la scomparsa, l’attrice ha sposato il marito Lance, che oggi si trova a piangere la sua scomparsa.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Tanya Roberts (@realtanyaroberts)

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stasera in tv 4 gennaio 2021: la programmazione completa

Gf Vip, Salvo Veneziano contro Giulia Salemi: “Viva l’amore”

Leggi anche
Contents.media