Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Tailleur, il must have della bella stagione: come indossarlo

Con la bella stagione, il tailleur torna ad essere il capo per eccellenza. Ce ne sono per tutte le occasioni: dal classico a quello sportivo.

Con la bella stagione, il tailleur torna ad essere il capo per eccellenza. Ce ne sono per tutte le occasioni: dal modello classico a quello da ufficio, passando per quello sportivo. Dal 1885, anno della sua nascita, il tailleur è il must have che ogni donna dovrebbe sempre avere nel proprio guardaroba. Come abbinarlo per avere un effetto sbalorditivo?

Il tailleur

Quando il sole torna ad essere il protagonista delle giornate, il tailleur si impone come il capo che non può assolutamente mancare in ogni guardaroba che si rispetti. Nasce nel 1885 come abito da mattino per la Principessa di Galles, ma nel 1917 viene totalmente rivoluzionato. Chi è il genio che ha completamente rivoluzionato il tailleur della Principessa? Non poteva che essere Mademoiselle Coco Chanel, che ne presenta un modello in jersey caratterizzato da dettagli spiccatamente maschili. Negli anni, il tailleur inizia a rappresentare la perfetta fusione tra maschile e femminile e diventa l’outfit per eccellenza, quello che può essere ideale per l’ufficio, ma anche per la sera.

Oggi, il tailleur si conferma essere un evergreen della moda, in grado di risolvere ogni situazione con il minimo sforzo. Si può scegliere di indossarlo con la gonna o con il pantalone, di preferirlo monocolore o variopinto. Ci sono quelli adatti per il tempo libero, quello per le serate più glamour o per le cerimonie. Insomma, per tutte le occasioni e per ogni gusto il tailleur risponde ad ogni appello.

tailleur

Tailleur per tutti i gusti

In 134 anni il tailleur è riuscito a fondere alla perfezione maschile e femminile, unendo entrambi gli stili e coniugando il suo rigore a vari accessori. Spirito rock, stampe variopinte e tessuti dai generi più diversi è questo quello a cui punta il completo pantalone o gonna con la giacca. Di certo, l’ideale per la bella stagione è puntare su colori accesi e si può scegliere di abbinarlo a scarpe con il tacco basso, vertiginoso oppure con un bel paio di sneakers. Sotto alla giacca si può optare per una classica camicia, per una t-shirt o anche per un toppino.

Bisogna sempre fare questa scelta in base all’occasione in cui scegliamo di sfoggiarlo: per l’ufficio l’ideale è la camicetta, mentre per le serate o le uscite con le amiche ci si può sbizzarrire. Molte influencer osano puntando anche ad un reggiseno vistoso e in pizzo, così come spesso fa Giulia De Lellis. Ovviamente, quest’ultima scelta deve essere sempre preferita per occasioni mondane e mai per un appuntamento di lavoro. Insomma, che si scelga un pantalone a vita alta o una gonna al ginocchio, il tailleur è l’ideale per ogni occasione. La moda di oggi ci offre la possibilità di indossarlo sia con un taglio classico che sportivo, di abbinarlo a scarpe dal tacco vertiginoso o a sneakers e infine di unire accessori di ogni tipo. Ultimo dettaglio, ma non meno importante, il tailleur è adatto sia per donne che hanno una corporatura mingherlina che per le curvy. L’unica accortezza è quella di scegliere una tinta unita e di evitare le fantasie troppo sgargianti o i tessuti sontuosi, come velluti o broccati.

Non dimentichiamo che sia il pantalone/gonna o la giacca possono essere utilizzati anche separatamente, per spezzare look e renderli eleganti o sportivi all’occorrenza.

tailleur

© Riproduzione riservata
Leggi anche