Home » Attualità » Striscia la notizia veline: Irene Cioni e Ludovica Frasca in studio

Striscia la notizia veline: Irene Cioni e Ludovica Frasca in studio

|

Una è bionda e l’altra è mora (che sorpresa), entrambe hanno partecipato a Miss Italia (che sorpresa), Piero Chiambretti ha già iniziato a prenderle di mira (che sorpresa)

Neanche l’esperienza rivoluzionaria della Comune di Parigi (18 marzo – 28 maggio 1871) durò così poco, a testimonianza di come i grandi rivolgimenti politico-sociali abbiano spesso vita difficile.

E allora nell’epoca della dittatura dell’Auditel i moti carbonari dei Velini di Striscia la notizia sono stati spazzati via dall’avvento della Restaurazione ricciana: via Elia Fongaro e Pierpaolo Pretelli (che però si vocifera potrebbero tornare nel corso dell’anno) e dentro le rassicuranti presenze di Ludovica Frascca e Irene Cioni, rispettivamente mora e bionda, belle, per ora non proprio brave, ma sicuramente telegeniche. 

Molto giovani come da tradizione, 20 anni entrambe, in qualche modo hanno già fatto un po’ di gavetta nello showbusiness.

Irene, nata in provincia di Firenze, sta studiando al Dams, ha partecipato a Miss Italia 2011 (che i Mirigliani possano riposare in pace) e nel 2013 ha preso parte al format di Italia 7 Ridi col tubo, nel quale doveva raccontare una barzelletta.

Più esperta la napoletana Ludovica, studente di Giurisprudenza a Milano, e “figlia d’arte”: la madre è infatti Feliciana Iaccio, conduttrice di Giochi senza frontiere, inviata in esterna del Festival di Sanremo e una delle due Guardiane (l’altra era Maria Grazia Cucinotta) di Indietro tutta annata 1987-1988. Immancabilmente anche Ludovica ha preso parte a Miss Italia nel 2012, ultimo anno di diretta televisiva delle fasi finali del concorso di bellezza. Due ragazze come tante, insomma.

In studio la new entry Piero Chiambretti ha commentato con il solito umorismo: “La brutta notizia è che non ci sono più i Velini. La bella è che era ora. Le veline sono come il plastico di Porta a porta. Immancabili. Belle, giovani e disoccupate“.

Chi invece non ne vuole sapere di restare a casa a prendersi cura della neonata Sole è Michelle Hunziker, ritornata in studio a pochi giorni dal parto, neanche fosse la dipendente di una qualche multinazionale-famiglia giapponese. Paura di essere dimenticata in fretta? E le veline riusciranno a vincere la stessa inevitabile ossessione?

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sara Tommasi Facebook: showgirl ricoverata torna sul social network

Festival cinema di Roma 2013: programma con tutti i film di Muller

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.