Simmenthal, mammenthal e i mortificanti luoghi comuni

1) “Che c’Š per pranzenthal?”, “Ci vorrebbe qualcosa di freschenthal!”, “PerchŠ non mangiamo in terrazzenthal?”. Ma andare a quel paesenthal?

2) Non ho mai capito l’entusiasmo attorno alla Simmenthal. O meglio, l’entusiasmo attorno a chi, negli spot, la prepara. “Brava mammenhtal!”. Manco avesse preparato lasagne, fritto misto e Saint HonorŠ. Mammenthal ha solo aperto ‘na scatoletta e rovesciato il contenuto in un piatto. Brava de che, esattamente?

3) “…Staserenthal?” “Malditestenthal!”.

Come condensare in un avvilente botta e risposta duemila anni di stereotipi sulla coppia: lui incorreggibile satiro, lei irremovibile rognosa.

(QUI l’unica versione del video che sono riuscito a reperire. La battuta finale Š differente: non “stasera?-mal di testa!“, ma “fregata!-scemo!“. Gli sceneggiatori di mezzo mondo stan gi… tremando.)

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Amici Mostri, Alessia Marcuzzi e la tv che non c'Š pi—

Un passo dal cielo, Montalbano, Capri: bellezza e bruttezza

Leggi anche
Contents.media