Home » Televisione » MediaCenter » Sfida all'O.K. Corral tra "banditi": Marcello Lippi-Jesse James contro Maurizio Costanzo

Sfida all'O.K. Corral tra "banditi": Marcello Lippi-Jesse James contro Maurizio Costanzo

| | , ,

Format dedica uno Speciale ai Mondiali di Calcio 2010 con le più interessanti risorse e notizie sul torneo sudafricano in Tv, Radio e media convergenti. Clicca su questo link per andare a tutti i contributi del dossier.

Frase pronunciata da Marcello Lippi nel film "Il mio nome è nessuno" di Tonino Valeri

– Partita a due?

– Sapresti giocarla?

– Per me tutte le partite sono a due… io e gli altri.

Calcio e Cinema convergono in Sud Africa, inatteso teatro di ibridazione mediatica.

Marcello Lippi si reincarna in conferenza Stampa nel bandito americano Jesse James. E accusa i giornalisti di essere ,anche loro, volgari fuorilegge. Nemici del Ct Jesse.

JamesLippi ha dichiarato guerra alla Stampa perchè, a suo dire, congiura per affondare la barca azzurra.

Nato nel 1847 nella Contea di Clay, in provincia di Viareggio, e vissuto con il nickname Marcello Lippi fino a tutto il 22 giugno 2010, il Ct della nazionale, Jesse, ha ieri sfidato a duello i criticoni con queste parole:

"Maurizio Costanzo in tv ha processato la Nazionale? Sapete che di queste cose non me ne frega niente. Lo scetticismo? I cavalli si contano al palo, Johnny, diceva Jesse James".

Il rischio è che faccia la stessa fine del vero Jesse James.

Eliminato non da un bandito rivale ma da un componente della sua stessa squadra.

(Seguendo questo link, si può rivedere il mortale autogoal di Jesse, con un colpo di testa perfetto su imbeccata millimetrica di Ford, tratto dal film con Brad Pitt "L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford").

Di seguito, invece, alcune frasi pronunciate da MarcelloJesse Lippi negli allenamenti pre Mondiale.

Marcello Jack Lippi, da "Il mio nome è nessuno" di Tonino Valerii

Jack: Ora che mi hai fatto entrare nella storia come ne esco?

Nessuno: C'è solo un modo…

Jack: Quale?

Nessuno: Devi morire.

Jesse Lippi, dal film "Lo chiamavano Trinità" di Enzo Barboni

– Fratello, visto cosa può fare la fede?

– Può fare miracoli, soprattutto se la metti nella canna di un fucile.

Lippi dal film "C'era una volta il West" di Sergio Leone

– Era proprio necessaria quella strage? Ti avevo detto solo di spaventarli.

– Chi muore è molto spaventato!

Pupo il bigamo, perché il gossip tv non ne parla?

Leona Lewis ha lasciato il fidanzato

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.