Home » Attualità » Internet » «Scusate se ho creato Justin Bieber»: parola di Dio (via Twitter)

«Scusate se ho creato Justin Bieber»: parola di Dio (via Twitter)

| , , ,

Uno scherzo fra Dio e Mosè che ha preso una piega inaspettata: questa la divertente (e anche un po' blasfema) ragione dell'esistenza di Justin Bieber a questo mondo. A dirlo è Dio stesso, o meglio il suo alter ego Twitter.

Curioso che Dio (!) utilizzi per scusarsi proprio il social network che il giovanissimo cantante ha letteralmente intasato con i suoi messaggi: il 3% del traffico di Twitter passa attraverso il profilo di Justin Bieber. Anche il sito Famecount lo ha incoronato come uno dei vip più presenti sui social network, YouTube incluso.

Che dire, il cantante giovane va di moda. Qui da noi Io canto e Ti lascio una canzone fanno spesso più ascolti di Amici e X-Factor, e cantanti come Ruggero Pasquarelli tirano più di tanti colleghi più grandicelli. Sarà che l'età media degli ascoltatori (o ascoltatrici?) di musica va abbassandosi… ma io a 15 anni Aaron Carter non l'avrei mai ascoltato. Anche le mie orecchie hanno una dignità.

Qui sotto alcune foto di Bieber (clicca sulle immagini per ingrandirlefoto Lapresse).

Scritto da Style24.it Unit

Scrivi un commento

1000

Angelina Jolie e Johnny Depp: sta arrivando "The Tourist"

L'equivoco Sarah Scazzi, il politicamente corretto e la pornografia dei sentimenti

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.