Sara Tommasi, dal porno a Medjugorje: viva la pecorella smarrita

Sara Tommasi rivela a Don Mazzi su Rai uno: Ho trovato la salvezza nella fede. Potevate immaginarvi un epilogo più scontato? Eppure disturba un po’ che solo le pecorelle smarrite abbiano tutta questa visibilità

Si poteva immaginare un epilogo, ammesso e non concesso che risulti effettivamente tale, più scontato nella vicenda umana di Sara Tommasi? Dopo le telefonate con Papi, le frequentazioni con personaggi poco raccomandabili, il proprio corpo offerto alla morbosità dei media in tutti i modi e in tutte le situazioni (persino di fronte a un bancomat per protestare contro il signoraggio bancario) e il famoso film porno girato quasi a sua insaputa, si arriva all’ovvia redenzione, con tanto di pellegrinaggio aMedjugorje .

Così almeno racconta la nostra a Don Mazzi su Rai uno: “Ho iniziato a pregare, poi ho incontrato don Michele Barone, e siamo andati a Medjugorye. Ho iniziato un percorso di fede e mi ha molto aiutato”.

L’elenco dei personaggi del piccolo o del grande schermo passati da una vita disordinata e autodistruttiva alla salvezza religiosa (che spesso si trasforma in militanza fanatica) è molto lungo, tra gli ultimi basta ricordare Paolo Brosio e Claudia Koll, tanto che è facile farsi venire il sospetto che l’approdo all’ortodossia religiosa sia semplicemente l’ultimo colpo di testa di una vita di eccessi, in cui sembrano non esistere mezze misure.

Comunque, se Medjugorje può servire alla Tommasi per trovare un po’ di serenità, ben venga. Certo resta da fare una considerazione amara sulle leggi dello showbiz: una valletta (o attrice, cantante, conduttrice che sia) con la testa sulle spalle, con una vita ordinata, senza amicizie pericolose e frequentazioni losche, che non passa dal set di un film a luci rosse alla visione della Madonna (quella che non canta), potrà godere di una visibilità infinitamente minore rispetto a chi invece “inciampa” in tutte queste cose. Il che, francamente, risulta un po’ indigesto.

Altri link:

Sara Tommasi, Nicoletta Braschi e l’idiozia del lettore: viva la censura

Sara Tommasi film: il porno e il suo pubblico di sfigati e maschilisti

Sara Tommasi film: la corsa al download e la crudeltà della gente

Sara Tommasi e la laurea con 110 e lode alla Bocconi: chiediamo le dimissioni di Monti!

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Robert Pattinson e Kristen Stewart: sguardi complici e carezze durante lo show "El Hormiguero"

Anni 80 spot giochi tavolo: Atmosfear, Hero Quest, Brivido (video)

Leggi anche
Contents.media